Mick Jagger smentisce che la relazione con L'Wren Scott fosse in crisiBelen Rodriguez rievoca i fantasmi del suo passato: 'Rapita con la famiglia da tre malviventi'


A 20 anni dall'omicidio di Don Peppe Diana, la fiction con Alessandro Preziosi

Data pubblicazione : 19/03/2014




Il 19 marzo di 20 anni fa, la camorra uccideva a Casal di Principe Don Peppe Diana, prete impegnato in battaglie di sensibilizzazione contro la criminalità organizzata imperante. E proprio in occasione del ventennale dal tragico agguato compiuto da due sicari, è sul piccolo schermo la fiction dedicata alla figura di Diana, dal titolo "Per amore del mio popolo". Il film in due puntate è in onda su Raiuno. La prima parte, in onda ieri sera ha fatto uno share del 20%, superando i 5 milioni di telespettatori.

La fiction, co-prodotta da Aurora Film e Rai, vede come protagonista e interprete del prete anticamorra Alessandro Preziosi, mentre la regia è di Antonio Frazzi, che ha già collaborato in passato con Preziosi nel telefilm ´Il Commissario De Luca´ tratto dai noir di Carlo Lucarelli e vincitore nel 2008 del premio Kineo come migliore film televisivo al Festival di Venezia.

"E´ stata un´esperienza umana, personale, dialettica, filologica, sociale importante, per averlo girato lì, per aver avuto tanti colleghi straordinari, per aver recitato nella mia lingua, per aver vissuto sulla mia pelle con grande sforzo certe emozioni difficili da controllare e da ripetere" ha dichiarato Preziosi.

"Mi ha toccato molto il fatto di poter essere un veicolo" ha aggiunto l´attore "Molto spesso questo essere filtri di un´opera, a teatro o al cinema, o di un personaggio veramente esistito o di un classico, rimane sempre un po´ campata in aria. Invece in questo caso ho sentito dal primo momento la forza di fare qualcosa per gli altri e di fare al massimo il mio lavoro di attore".





Gli Ultimi Video & Gallery