A Hong Kong i tubi dell'acqua diventano micro appartamentiLe donne del cinema italiano contro le molestie, Asia Argento dissente: 'Osservatrici. Distaccate''


A 40 anni di distanza riaperto il caso della morte di Natalie Wood: 'Sospettato Richard Wagner'





A circa 40 anni dalla misteriosa morte per annegamento di Natalie Wood, gli investigatori della contea di Los Angeles definiscono il vedovo dell´attrice, Robert Wagner, come "un forte sospettato´ nel caso.

"Durante le indagini svolte negli ultimi sei anni, pensiamo che lui sia molto più un semplice sospettato in questo caso", ha dichiarato l´ufficiale della contea John Corina nel corso di un´intervista rilasciata al programma televisivo della CBS ´48 hour´.


Natalie Wood

"Intendo dire che adesso sappiamo che lui è stato l´ultima persona a essere insieme alla Wood prima che lei scomparisse", ha aggiunto Corina.

Wagner, oggi 87enne, è stato sposato con la Wood dal 1957 per cinque anni. Poi i due divorziarono e si rimisero insieme dal 1972, fino alla morte della Wood, avvenuta il 29 novembre 1981.


Natalie Wood e Richard Wagner

La Wood morì a 43 anni. All´epoca il caso venne archiviato come ´annegamento accidentale´, ma riaperto nel 2011.

La tragedia avvenne al largo dell’Isola di Santa Catalina, in California, mentre l´attrice era con il marito a bordo dello yacht di proprietà della coppia. Sulla barca c´erano anche Christopher Walken, all´epoca co-intepretete con la Wood del film ´Brainstorm´ e il capitano dello Yacht, Dennis Davern.


Natalie Wood

La Wood, che iniziò a recitare giovanissima - il suo debutto avvenne nel 1943 ad appena 5 anni - ebbe poi una carriera cinematografica in costante ascesa fino agli anni ´70, ricevendo tre candidature agli Oscar e vincendo tre Golden Globe.

Tra i film in cui recitò ricordiamo ´Gioventù bruciata´, ´Sentieri selvaggi´, ´West Side Story´ e ´La grande corsa´.




Gli Ultimi Video & Gallery