Elisabetta Canalis e altri vip volti della campagna contro il cyberbullismo '#IoCliccoPositivo'Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, conferenza stampa di presentazione di Sanremo 2014


A Berlino 64 il film scandalo di Lars Von Trier 'Nymphomaniac'

Data pubblicazione : 09/02/2014




E´ sbarcato a Berlino il controverso lavoro di Lars Von Trier ´Nymphomaniac´ nella sua versione integrale. Alla proiezione erano presenti il regista e parte del cast, anche se era assente la protagonista Charlotte Gainsbourg. Tra gli altri interpreti della pellicola Stellan Skasgard, Christian Slater, William Dafoe e Uma Thurman.

Von Trier, che tempo fa aveva definito il film come "una storia selvaggia e poetica sul viaggio erotico di una donna da quando nasce alla sua vita adulta" si è presentato di fronte ai flash dei fotografi indossando una t-shirt nera che riportava il logo del Festival di Cannes e la scritta ´Persona non grata´.

Nel 2011 infatti, il regista era stato messo al bando dalla croisette per delle sue battute su Hitler che Von Trier sostiene fossero scherzose e prive di reale simpatia per il dittatore tedesco. Da allora il regista danese si è chiuso in un rigoroso silenzio stampa.

Tempo fa si era parlato di una distribuzione in Italia del film da parte della Good Films, il cui 30% delle quote è di proprietà di Lapo Elkann. Il film è destinato sicuramente a essere vietato ai minori e quindi si tratterebbe di una scommessa, per l´imprenditore torinese.




Gli Ultimi Video & Gallery