Forte dei Marmi, Samuel L. Jackson e Magic Johnson scambiati per due profughiScary Potter, i poster dei film di Harry Potter in chiave horror


Addio a Jerry Lewis, intramontabile genio comico

Data pubblicazione : 21/08/2017



E´ morto Jerry Lewis. Il regista, sceneggiatore e attore comico americano si è spento a 91 anni nella sua casa di Las Vegas per cause naturali, dopo aver sofferto nel corso del tempo di numerose patologie compreso un cancro alla prostata asportato e gravi problemi cardiaci che avevano richiesto quattro by pass coronarici.

Il picchiatello con la voce da ragazzino, che era nato il 16 marzo 1926 a Newark, in New Jersey, lascia una incredibile eredità artistica e una lunga carriera che ha influenzato e continuerà a influenzare il mondo della comicità e della commedia in tutto il mondo.

"Dentro di me c´è un bambino di 9 anni che faceva ridere e non si vergognava di farlo e poi ritornava adulto e passava a ritirare i soldi" aveva dichiarato Lewis nel 1999, quando gli era stato consegnato il Leone alla carriera a Venezia.


Jerry Lewis / Wikimedia Commons / Georges Biard

Il grande artista, tra i molteplici riconoscimenti ricevuti in carriera, non era mai riuscito a vincere un Premio Oscar: più un´ombra sull´Academy, che su di lui.

Divertente, sublime, irritante, irrispettoso, clown dalle mille sfaccettature, Lewis incantava grandi e piccini, che poi si innamorarono della coppia da lui formata con Dean Martin, una coppia protagonista di moltissime pellicole ed entrata nella leggenda.

Tra i suoi film più noti ricordiamo ´Il nipote picchiatello´. ´Il marmittone´, ´Mezzogiorno di... fifa´,´Il Cenerentolo´, ´Le folli notti del dottor Jerryll´ e ´Scusi, dov´è il fronte?´.


Jerry Lewis e Dean Martin / Wikimedia Commons / Public domain

Martin Scorsese, nel 1983 fece interpretare a Lewis se stesso nel film "Re per una notte" e l´attore fu perfetto nella parte: scorbutico e geniale.

Nel 2013, dopo quasi 20 anni, Lewis era tornato a recitare partecipando alla pellicola ´Max Rose´ diretta da Daniel Noha. Il suo era stato un ruolo molto lontano da quello dei film storici, un ruolo drammatico in cui il gigante del cinema statunitense aveva riconfermato, se ce ne fosse stato bisogno, le sue magnifiche qualità attoriali.

Lewis non ha avuto certo una vita lineare e facile e non lo ha aiutato il suo carattere complesso e spigoloso. L´ultima dura prova era arrivata nel 2009, con la morte del suo figlio più giovane Joseph, deceduto a causa di una overdose di barbiturici.


Jerry Lewis / Wikimedia Commons / Public domain

Lewis era stato sposato due volte: la prima con la cantante Patti Palmer, dal 1944 al 1980, con la quale ha avuto sei figli. Nel 1983 aveva sposato la ballerina SanDee Pitnick. I due hanno avuto una figlia, Danielle Sarah, nata nel 1992.

L´artista era molto noto anche per le sua cause umanitarie. Basti pensare che è stato lui, nel 1966, a creare negli USA le Telethon, maratone televisive messe in onda per raccogliere fondi a scopo benefico.




Gli Ultimi Video & Gallery