Topolino nuovamente in un'opera d'arte grazie a Damien HirstGabriel Garko: 'Inseguito da donne che vogliono un figlio da me'


Addio ad Arnoldo Foà, la cultura italiana perde uno dei suoi grandi protagonisti

Data pubblicazione : 12/01/2014




E´ morto a Roma all´età di 97 anni Arnoldo Foà. La scena culturale italiana perde uno dei suoi indiscussi protagonisti. Artista a tutto tondo, Foà era un grande attore di teatro, del piccolo e grande schermo, oltre che poeta, pittore e scultore.

Foà, nato a Ferrara il 24 gennaio 1916, è deceduto al San Filippo Neri a causa di una crisi respiratoria. La camera ardente sarà domani mattina in Campidoglio, mentre nel pomeriggio avrà luogo una commemorazione laica dell´attore.

Il suo esordio sul palcoscenico teatrale avvenne a soli 17 anni, dopo aver frequentato la scuola di recitazione a Firenze. Si iscrisse poi al Centro sperimentale di cinematografia a Roma e nel periodo fascista, in quanto ebreo, fu costretto a recitare sotto falso nome. Fece poi molta radio e televisione, recitando in differenti popolari sceneggiati.

Al cinema ha lavorato in numerosissime pellicole, recitando con registi come Alessandro Blasetti, Pietro Germi, Mario Monicelli, Damiano Damiani, Ettore Scola e Orson Welles.

Sposato quattro volte, l´ultima delle quali nel 2005 a 90 anni con la quarantenne Annamaria Procaccini, Foà ha avuto 5 figlie: Annalisa (morta nel 1995), Valentina, Rossellina, Giulia e Orsetta.




Gli Ultimi Video & Gallery