Ligabue, matrimonio in gran segretoRobocop sta per tornare, ecco il trailer


Addio allo scrittore Alberto Bevilacqua, i famigliari richiedono l'autopsia

Data pubblicazione : 09/09/2013




E´ morto a 79 anni Alberto Bevilacqua. Lo scrittore era ricoverato dall´ottobre dello scorso anno nella clinica romana ´Villa Mafalda´. Il ricovero era avvenuto spontaneamente per accertamenti, ma si era poi trasformato in una unga degenza legata a problemi cardiocircolatori. Ed è proprio un arresto cardiocircolatorio che ha stroncato l´artista. Il decesso è avvenuto nela notte tra domenica e lunedì.

I famigliari di Bevilacqua hanno però chiesto un´autopsia, già autorizzata dal magistrato: "Proprio stamani che avevamo avuto il via libera per una perizia di parte che accertasse le sue condizioni, abbiamo appreso la notizia del decesso" ha dichiarato Rosa Zaccaria, legale di Michela Macaluso, da oltre 10 anni compagna dello scrittore "Dalla direzione di Villa Mafalda nessuno ci aveva avvisato. Lo abbiamo appreso dal nostro consulente che si era recato a trovarlo" Ha aggiunto la legale.

La direzione di Villa Mafalda però si difende: "Ho avvisato di persona Michela Macaluso e Anna Bevilacqua, rispettivamente compagna e sorella dello scrittore. Entrambe saranno qui nel pomeriggio di lunedì" ha detto Paolo Barillari, direttore della clinica.

Alberto Bevilacqua, nato a Parma il 27 giugno 1934 era uno scrittore prolifico. Tra i suoi romanzi ´Giallo Parma´ e ´La Califfa´. Con il romanzo ´Questa specie d´amore´ aveva vinto il Premio Campiello nel 1966. E´ stato anche regista e sceneggiatore. Tra le sue collaborazioni quelle con Luciano Salce, Mario Bava e Steno.





Gli Ultimi Video & Gallery