La top ten delle migliori pizzerie d'Italia 2018In 'Star Wars: Episodio IX' un omaggio a Carrie Fisher, alcune scene inedite saranno nel film


Al Bano e Romina: "Siamo stati truffati", salta il concerto estivo in programma a Rimini





La loro lunga carriera ed esperienza non è bastata per metterli al riparo da presunti truffatori. Al Bano e Romina hanno annunciato che il loro concerto che era in programma a Rimini nell'ambito del 'Beat village'non potrà più svolgersi, poiché sostengono di essere stati truffati dagli organizzatori dallo show.


Al Bano / Instagram

"Siamo stati truffati, era una trappola", ha spiegato Al Bano al quotidiano ´la Repubblica´. "Mai successo nulla di simile in 50 anni di carriera". Il concerto della coppia in programma ieri sera nella città romagnola è saltato a breve tempo di distanza dall´inizio, tanto che parte del pubblico era già presente e non è stato esattamente felice dell´accaduto.

"L´avremmo fatto gratis per il pubblico che aveva acquistato i biglietti", ha spiegato ancora Al Bano, "ma quando abbiamo scoperto che anche gli addetti al palco e agli impianti non erano stati pagati abbiamo annullato tutto."

"Sono infuriato" si è poi sfogato il cantante, "ma i nostri fan devono sapere che non è colpa nostra, siamo caduti in una trappola". Adesso è molto probabile che si passi alle vie legali, anche perché la società organizzatrice avrebbe debiti non solo con gli artisti, ma un po´ con tutti: Comune di Rimini, fornitori e Siae.


Al Bano / Instagram

Willer Dolorati, responsabile della Dock Production Ltd, società organizzatrice dell´evento, non ci sta e contrattacca: "Il signor Carrisi", ha detto Dolorati, raggiunto al telefono dal sito RimimiToday, "era stato informato 4 giorni fa delle condizioni con cui sarebbe stato pagato e sarebbe dovuto venire non per il cachet da oltre 95mila euro. Gli abbiamo offerto di versargli l´intero incasso della serata e dei biglietti già dati in prevendita e ha accettato."

"Oltre a questo", ha continuato il manager, "si è fatto ospitare al Grand Hotel insieme alla figlie e, l´organizzazione, ha pagato anche le camere per i 16 musicisti. Alle 16 di giovedì, in accordo con lui, abbiamo regolarmente aperto e proseguito con la vendita degli ultimi biglietti fino a quando, alle 19, mi ha telefonato annullando il concerto. Con questo l´esperienza del Beat Village chiude definitivamente e, oltre a confermare che tutti i biglietti venduti saranno rimborsati, mi riservo di tutelarmi legalmente per le affermazioni del cantante.“


Al Bano / Instagram




Gli Ultimi Video & Gallery