Alessia Fabiani ritorna single: 'I miei figli l'amore più grande'Michael Fassbender e Alicia Vikander, festa a Ibiza: hanno già pronunciato il fatidico sì?


Anthony Bourdain difende Asia Argento e si scaglia contro Libero: 'Maiali e cani'

Data pubblicazione : 14/10/2017



“Come la stampa italiana, in particolare Libero, tratta le vittime di violenze sessuali è incredibile. Maiali e cani”, ha twittato Anthony Bourdain.

Lo chef e scrittore statunitense è sceso in campo in difesa di Asia Argento attaccando pesantemente il quotidiano diretto da Vittorio Feltri, che negli scorsi giorni titolava in merito al caso Weinstein: “Le lacrimucce delle star – Prima la danno via, poi frignano e poi fingono di pentirsi.”


Anthony Bourdain / Twitter


“Cedere alle avances del boss per fare carriera è prostituzione, non stupro”, si leggeva nell´articolo a firma di Renato Farina, a cui aveva già risposto la Argento annunciando una querela nei confronti del quotidiano milanese.

Bourdain, che ha una relazione con la Argento - la quale insieme a numerose altre star ha denunciato di aver subito anni fa abusi da Weinstein - non le ha mandate a dire.


Asia Argento / Twitter

“Se siete in cerca di un ripugnante, sessista, furioso pezzo di sterco che colpevolizza le vittime, chiedete di Renato Farina di Libero“, ha rincarato Bourdain, aggiungendo, rivolgendosi direttamente al giornalista: “Spero che avrai l’opportunità di leggermi il tuo articolo su Asia Argento personalmente.“

Negli scorsi giorni, ospite di Matrix, Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale, aveva parlato di "complicità" da parte delle vittime degli abusi sostenendo che denunciare tutto vent’anni dopo la violenza è "vigliacco."


Asia Argento / Twitter

A rispondere a Sallusti è stata invece direttamente la Argento: "Negli Stati Uniti vi licenzierebbero per aver detto una simile ignominia" ha twittato l´attrice. “Se non state dalla nostra parte siete complici dei carnefici. Parlate forte e chiaro, sosteneteci.“




Gli Ultimi Video & Gallery