Cannes 2018, due premi al cinema italiano: Miglior sceneggiatura e Miglior attore


Asia Argento a Cannes 2018: 'Io violentata qui a 21 anni, Weinstein non sia mai più il benvenuto'

Data pubblicazione : 20/05/2018



Nel corso della premiazione di ieri sera a conclusione del 71/o Festival di Cannes, Asia Argento, salita sul palco durante la cerimonia, rivolgendosi alla platea attonita del Palais des Festivals et des Congrès, ha pronunciato dure parole nei confronti delle violenze sessuali che ha subito.


Variety / Twitter

"Nel 1997 sono stata stuprata da Harvey Weinstein qui a Cannes", ha esordito l´attrice in modo deciso e diretto. "Avevo 21 anni. Questo festival era il suo territorio di caccia. Voglio fare una previsione: Harvey Weinstein non sarà mai più benvenuto qui. Vivrà in disgrazia, escluso dalla comunità che un tempo lo accoglieva e che ha nascosto i suoi crimini."


BuzzFeed News / Twitter

"E perfino stasera", ha proseguito la Argento, "seduti tra di voi, ci sono quelli che devono essere ritenuti responsabili per i loro comportamenti contro le donne, che non sono accettabili in questo settore, e in nessun altro settore. Sapete chi siete. Ma soprattutto noi sappiamo chi siete. E non vi permetteremo più di farla franca."

Al discorso dell´attrice italiana è seguito un lungo applauso. Asia Argento è stata una delle prime attrici a rivelare le molestie sessuali subite dal produttore Harvey Weinstein e si è posta successivamente in una posizione molto critica anche nei confronti del mondo dello spettacolo e dei media italiani.

"Per il mio stupro", ha detto in un intervento avvenuto a Roma in occasione della ´Women´s March Rome´ nel gennaio scorso, "sono stata chiamata prostituta perché me la sarei cercata per ´andare avanti nella mia carriera´, questo è stato detto in Italia. Siamo nel Medioevo, non è più possibile che si possa dire questo per le vittime di violenza."


Asia Argento / Twitter




Gli Ultimi Video & Gallery