Vittorio Sgarbi ancora ricoverato, ma sta meglio. I medici: 'In buone condizioni, adesso a riposo'Comedy Wildlife Photography Awards 2015: natura selvaggia...E tutta da ridere


Bar Refaeli indagata per evasione fiscale: 'Arrestata insieme alla madre e rilasciata su cauzione'

Data pubblicazione : 18/12/2015



La supermodella israeliana Bar Refaeli è indagata nel suo Paese per evasione fiscale. L´ex fidanzata di Leonardo DiCaprio, secondo quanto le viene contestato dalle autorità locali avrebbe evaso milioni di euro. La modella è stata prelevata presso la sua abitazione di Tel Aviv e interrogata per 12 ore dagli investigatori dell´agenzia delle entrate.

La cifra che avrebbe evaso la Refaeli, 30 anni, sarebbe derivante dal suo lavoro di modella, ma anche da numerosi benefit ricevuti come appartamenti di lusso e macchine, che non avrebbe mai dichiarato al fisco. Insieme alla Refaeli è indagata per evasione fiscale anche la madre, Zipora.

La Refaeli avrebbe evitato di pagare quanto contestatole dal fisco dichiarando di non risiedere in Israele, ma in realtà, l´appartamento di Tel Aviv dove vive e altri immobili, sarebbero stati nella sua diretta disponibilità, nonostante fossero stati affittati a nome della madre e del fratello.

Il raid nella casa di Refaeli è avvenuto in seguito a un´indagine sotto copertura. Un tribunale di Tel Aviv ha ordinato l´arresto della modella e di sua madre, che sono poi state rilasciate su cauzione. I passaporti delle due donne sono stati ritirati e non potranno lasciare Israele senza permesso per almeno 180 giorni.

La Refaeli si è sposata tre mesi fa con l´imprenditore Adi Ezra, 41 anni, presidente di un´azienda alimentare. La modella, dopo aver terminato la sua lunga relazione con Leonardo DiCaprio durata dal 2005 al 2011, aveva trasformato la sua amicizia con Ezra in amore nel 2013 e i due si erano fidanzati lo scorso marzo.

Proprio in occasione del matrimonio della Refaeli, si erano sollevate in Israele forti polemiche, in quanto per molte ore era stato limitato lo spazio aereo civile israeliano, vietando il sorvolo in un´area di quattro chilometri di raggio intorno al sito dove si era svolta la cerimonia, una zona boscosa alle pendici del Monte Carmelo, nell´Alta Galilea.




Gli Ultimi Video & Gallery