All'asta l'Oscar di CasablancaEnzo Iacchetti regista: un film tratto dal libro di Stella 'La bambina, il pugile, il canguro'


Benigni a Ballarò mette politici e tecnici nella Divina Commedia

Data pubblicazione : 27/06/2012




Roberto Benigni, in una lunga intervista andata in onda nell'ultima puntata di Ballarò, che si ferma per la pausa estiva, non ha mancato come suo solito di fustigare i potenti. E lo ha fatto utilizzando Dante, diventato ormai il vate per eccellenza del comico toscano.

"Monti potrebbe stare in Purgatorio a riparare l'inferno che abbiamo creato" ha detto Benigni "La Fornero invece la metterei a fare i conti di quante persone ci sono nell'inferno: per l'Inps 390.000 per il ministro 60" e ancora "Alfano? Chi, Angelino quello del Pdl?...c'é una domanda di riserva?".

Benigni ha anche un pensiero per i politici oltre confine e non può certo mancare la Merkel: "Se l'avesse conosciuta Dante ne avrebbe fatta una punizione 'spaventevole' dell'inferno. Un girone dove i peccatori vengono costretti a subire una sua manovra finanziaria".




Fonte: Ansa

Gli Ultimi Video & Gallery