All'asta l'Oscar di CasablancaEnzo Iacchetti regista: un film tratto dal libro di Stella 'La bambina, il pugile, il canguro'


Benigni a Ballarò mette politici e tecnici nella Divina Commedia






Roberto Benigni, in una lunga intervista andata in onda nell'ultima puntata di Ballarò, che si ferma per la pausa estiva, non ha mancato come suo solito di fustigare i potenti. E lo ha fatto utilizzando Dante, diventato ormai il vate per eccellenza del comico toscano.

"Monti potrebbe stare in Purgatorio a riparare l'inferno che abbiamo creato" ha detto Benigni "La Fornero invece la metterei a fare i conti di quante persone ci sono nell'inferno: per l'Inps 390.000 per il ministro 60" e ancora "Alfano? Chi, Angelino quello del Pdl?...c'é una domanda di riserva?".

Benigni ha anche un pensiero per i politici oltre confine e non può certo mancare la Merkel: "Se l'avesse conosciuta Dante ne avrebbe fatta una punizione 'spaventevole' dell'inferno. Un girone dove i peccatori vengono costretti a subire una sua manovra finanziaria".




Fonte: Ansa

Gli Ultimi Video & Gallery