Hugh Laurie torna in TV a 4 anni dal 'Dr. House': 'Mi immaginavo come l'eroe, ma farò il cattivo'Vent'anni di differenza non contano, Kylie Minogue presto all'altare con l'attore Joshua Sasse


Berlino, l'Orso d'Oro va al documentario sui migranti 'Fuocoammare' di Gianfranco Rosi






L´unico film italiano in gara al 66/o Festival di Berlino, il documentario ´Fuocoammare´ di Gianfranco Rosi ha vinto l´Orso d´Oro come Miglior film.

La giuria di questa edizione era presieduta da Meryl Streep e i componenti erano la nostra Alba Rohrwacher, Clive Owen, l’attore tedesco Lars Eidinger, la regista polacca Malgorzata Szumowska, il critico inglese Nick James e la fotografa francese Brigitte Lacombe.

Fuocoammare racconta la tragedia dei migranti che arrivano a Lampedusa e Rosi per realizzare il suo lavoro ha effettuato riprese sul posto per un anno, riuscendo a descrivere ciò che accade quotidianamente a coloro che tentano di sbarcare lungo le coste e agli italiani del luogo che vivono in quelle zone.

Il premio più importante del Festival di Berlino va così a un film di denuncia che tratta un tema estremamente drammatico e attuale, in un momento in cui in tutta l´UE e anche in Germania ci sono forti tensioni legate all´arrivo di migranti.

Per Rosi si tratta del secondo documentario, che segue ´Il sacro GRA´, il quale era invece stato premiato a Venezia nel 2013 con il Leone d´Oro.

"Il mio pensiero più profondo va a tutti coloro che non sono mai arrivati a Lampedusa, a coloro che sono morti" ha detto Rosi ritirando il premio "Dedico questo lavoro ai lampedusani che mi hanno accolto e hanno accolto le persone che arrivavano. È un popolo di pescatori e i pescatori accolgono tutto ciò che arriva dal mare. Questa è una lezione che dobbiamo imparare."

"L´accoglienza non deve essere fatta dalle singole nazioni, ma dall´Europa. L´esempio che ha dato l´Austria, che sta iniziando a chiudersi, non è un grande esempio", aveva dichiarato in precedenza il regista "L´Italia ha fatto tantissimo.  Per venti anni ha fatto da sola, ora non è più il momento di agire singolarmente."




Gli Ultimi Video & Gallery