Oscar 2013, annunciate le candidatureAddio a Mariangela Melato: l'attrice è morta a 71 anni


Boom di ascolti per Servizio Pubblico con Santoro-Berlusconi

Data pubblicazione : 11/01/2013




La puntata di Servizio Pubblico andata in onda ieri sera su La7, in cui era ospite Silvio Berlusconi, ha registrato un boom di ascolti. Il programma condotto da Michele Santoro ha messo a segno il 33,59 di share, pari a circa 9 milioni di telespettatori: un'audience record per la TV di Telecom.

In circa tre ore di trasmissione, Santoro, Marco Travaglio e la Redazione del programma hanno messo sotto torchio Berlusconi, il quale, unico ospite in studio, ha cercato di difendersi. Questa volta però, nonostante si sia arrivati anche a momenti di acceso scontro verbale, il Cavaliere non ha lasciato lo studio, rimanendo al suo posto fino alla sigla di chiusura.

Particolarmente gustosa la parte in cui Berlusconi ha letto una lettera preparata dai suoi collaboratori e destinata a Travaglio, in cui ha elencato una serie di cause civili mosse nei confronti del giornalista per i contenuti dei suoi articoli.

Berlusconi ha poi aggiunto un fatto inedito: secondo quanto sostenuto dal Cavaliere, la colpa della celebre rottura con Montanelli fu colpa di Travaglio, che mise zizzania tra i due: 'Non so se è vero' ha però precisato Berlusconi, che ha ammesso di basare la sua ricostruzione su una testimonianza de relato.




Fonte: AGI

Gli Ultimi Video & Gallery