L'esibizione di Psy all'Olimpico prima di Lazio-Roma: fischi e 'buu', ma lui non se la prendeLa zia materna di Angelina Jolie muore per tumore al seno


Cannes: Palma d'Oro a 'La vie d'Adéle' di Abdellatif Kechiche

Data pubblicazione : 27/05/2013




Il premio più importante del 66esimo Festival del cinema di Cannes che si è concluso ieri sera è andato a 'La vie d'Adéle'. Il film diretto dal tunisino Abdellatif Kechiche ha ricevuto la Palma d'Oro su scelta della giuria presieduta da Steven Spielberg.

Il film racconta la storia d'amore tra due giovani donne interpretate da Adele Exarchopoulos e Lea Seydoux che sono state premiate in via eccezionale anche loro con la Palma d'Oro, come ha spiegato Spielberg: "La giuria ha preso atto dell'eccellenza di tre artisti, Adèle Exarchopoulos, Léa Seydoux e Abdellatif Kechiche".

Il regista, dopo aver ricevuto il premio da Uma Thurman, lo ha dedicato al regista Claude Berri, ma anche ai giovani:  "Vorrei dedicare questo premio e questo film alla bella gioventù di Francia che ho incontrato nel corso delle riprese del mio film e che mi ha insegnato molto sulla speranza di libertà e di vivere insieme in armonia".

Per quanto riguarda gli altri premi, la Palma d'Oro per il miglior attore è andata a Bruce Dern per 'Nebraska' di Alexander Payne, il premio per la migliore attrice a Berenice Bejo per 'Le passè' di Asgar Farhadi. Il Gran Premio del festival è invece andato ai fratelli Coen per 'Inside Llewyn Davis'. 'La Grande Bellezza' di Paolo Sorrentino, unico italiano in gara è rimasto invece a bocca asciutta.




Gli Ultimi Video & Gallery