Ecco 'X-Kid', nuovo singolo dei Green Day. Tra pochi giorni iniziano le date italiane della BandBill Gates ritorna a essere l'uomo più ricco al mondo


Cannes: ottima accoglienza per 'Salvo' di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia

Data pubblicazione : 17/05/2013




Gli esordienti Antonio Piazza e Fabio Grassadonia ricevono applausi convinti per la loro pellicola 'Salvo', proiettata nelle scorse ore al Festival di Cannes nell'ambito della Semaine de la critique, una delle sezioni più prestigiose della manifestazione.

'Salvo' è un western in salsa siciliana, un noir ispirato al maestro Jean-Pierre Melville e che ha al centro un killer della mafia, interpretato dall'attore palestinese Saleh Bakri. Il killer nel corso di un 'contratto' incontra la sorella cieca della sua vittima (la debuttante Sara Serraiocco). La ragazza per il trauma subito ritorna a vedere. Un avvenimento che sconvolgerà le vite di entrambi i personaggi.

"Una grande gioia, soprattutto un grande sollievo", definiscono il loro successo i due registi quarantenni. La realizzazione del film ha richiesto cinque anni di lavoro, tra difficoltà produttive, di distribuzione e di budget.

"Lo consideriamo un sogno noir fatto in Sicilia" spiegano i registi "Siamo fan di Jean-Pierre Melville, ci siamo ispirati a 'Frank Costello faccia d'angelo'. Cercando di ricreare quell'atmosfera, ma giocando anche con altri generi. Parte del film è ambientato nell'entroterra siciliano, tra Enna e Caltanissetta, tra paesaggi epici: con il direttore della fotografia Daniele Ciprì abbiamo ritrovato il gusto degli spaghetti western".




Gli Ultimi Video & Gallery