Furto in casa di Natalia Estrada: 'Ci hanno narcotizzati'Trailer italiano per 'La vita di Adele', vincitore della Palma d'Oro a Cannes


Dal caveau in Svizzera sbuca un dipinto di Leonardo

Data pubblicazione : 04/10/2013



Dopo il Van Gogh in soffitta, è la volta del dipinto di Leonardo nel Caveau. Si tratta di un ritratto di Isabella d’Este che è rimasto ´sepolto´ per anni nelle viscere di una banca elvetica per risbucare a cinque secoli dalla realizzazione.

La storia di quest´opera è circondata da un vero e proprio mistero. Una bozza preparatoria del dipinto è esposta al Louvre e gli studiosi per lungo tempo hanno tentato di capire da carteggi e corrispondenze se l´opera fosse poi stata realizzata. Ed ecco che adesso il ritratto è come ´apparso´.

In realtà, l´opera era già stata rintracciata più di tre anni fa e questo lasso di tempo è servito per accertare la paternità del quadro. Il settimanale ´Sette´ racconta in esclusiva la storia. Lo scopritore è Ernesto Solari, un insegnante d´arte esperto di Leonardo. I proprietari rimangono invece nell'ombra.

Venuto in possesso del quadro, Solari contattò il professor Carlo Pedretti, massimo studioso di Da Vinci, che adesso dichiara che "non ci sono dubbi che il ritratto sia opera di Leonardo" ma "dopo tre anni e mezzo di studi, serve ancora una manciata di mesi per definire quali sono le parti aggiunte dagli allievi e proporre di cancellarle".

La rocambolesca storia del dipinto non è certamente finita. Adesso che è tornato alla luce, nonostante le convinzioni del professor Pedretti c´è comunque da aspettarsi un lungo dibattito sull´autenticità.




Gli Ultimi Video & Gallery