Miranda Kerr mostra le curve su Harper's BazaarMonica Bellucci in Indiana Jones 5


E' morto il mago degli effetti speciali Carlo Rambaldi: suoi E.T. e King Kong

Data pubblicazione : 10/08/2012




E' scomparso all'età di 86 anni nella sua casa di Lamezia Terme, dove viveva da tempo, Carlo Rambaldi, tre volte premio Oscar e maestro degli effetti speciali. Rambaldi aveva collaborato nel corso della sua carriera con i più grandi registi italiani e internazionali: Mario Monicelli, Marco Ferreri, Pier Paolo Pasolini e Dario Argento, per il quale realizzò gli effetti speciali di "Profondo Rosso". E poi Hollywood, con Steven Spielberg e Ridley Scott.

Rambaldi era un artigiano degli effetti speciali e non ha mai nascosto la sua avversione per il digitale: "Costa circa otto volte più della meccatronica" dichiarò in un'intervista, portando come esempio la sua creatura più celebre, l'extraterrestre E.T.: "E' costato un milione di dollari, l'abbiamo realizzato in tre mesi. Nel film ci sono circa 120 inquadrature. Se noi volessimo realizzare la stessa cosa con il computer ci vorrebbero almeno 200 persone per un minimo di cinque mesi".

Il primo premio Oscar di Rambaldi arrivò nel 1976 per "King Kong" di John Guillermin e poi seguì quello per "Alien" di Ridley Scott nel 1980. Infine quello per "E. T." di Steven Spielberg nel 1983.




Fonte: Repubblica.it

Gli Ultimi Video & Gallery