Winona Ryder sulla copertina di Interview'Mission Impossible 5': Tom Cruise sarà ancora Ethan Hunt


Ecco 'L'album Biango' di Elio e le Storie Tese: 'Il titolo ci è venuto così'

Data pubblicazione : 07/05/2013




Elio e le Storie Tese sbarcano nei negozi di dischi e online con la loro ultima fatica, 'L'Album Biango', titolo che si ispira in modo ironico, com'è nelle corde degli Elii, al celebre disco dei Beatles.

Loro però, come sempre fanno saltare le ipotesi più logiche sfoderando la loro verve demenziale: “C'è chi dice che ci siamo ispirati all'album bianco dei Beatles, chi ci trova dei riferimenti all'albume dell'uovo cotto (perché quello crudo è trasparente), ma la risposta esatta e': ci è venuto cosi'".

Nonostante l'apparente casualità, le scelte del gruppo sono però tutt'altro che casuali e il loro successo è frutto di un lavoro certosino sulle parole e sui suoni. Le quindici tracce contenute nel disco non sono certo improvvisate, come loro stessi, infine, ammettono.

Il disco "è colmo di ospiti straordinari come Area, Eugenio Finardi, Nek, Vittorio Cosma, Fabio Treves e ci e' costato molta molta tanta fatica" dicono, per poi diffondere una nota demenziale che spiazza nuovamente tutti.

"Si chiama 'L'album biango' ed è stato registrato e prodotto agli inizi del XXI secolo dagli Elio e le Storie Tese" si legge nella nota "Una caratteristica dell'album biango è che se provi a scriverlo su un computer moderno diventa 'L'album bianco'. Tu credi di aver sbagliato, invece è stato il correttore automatico. Allora tu lo riscrivi e scopri che 'biango' è sottolineato da una linea rossa tratteggiata come a dire: "OK se proprio insisti scriverò 'biango', ma sappi che non mi è andata giu'".




Gli Ultimi Video & Gallery