Jack White torna a giugno con l'album 'Lazaretto', ecco il primo video teaserGianna Nannini nei guai con il fisco: 'Evasi 4 milioni'


Emis Killa tranquillizza i fan: 'Non posso ancora parlare, ma sto meglio'

Data pubblicazione : 04/04/2014




Il rapper Emis Killa conferma il suo ricovero in ospedale a causa di una forte infiammazione alla gola, ma allo stesso tempo scrive di sua mano un post su Facebook con il quale informa di essere stato già dimesso e spiega le ragioni del ricovero.

"Ho avuto una grave infezione alle tonsille/faringe e di conseguenza sono stato ricoverato al pronto soccorso, dopo giorni di totale impotenza verbale e motoria per via della febbre alta ho quindi dovuto rinviare alcuni appuntamenti di lavoro" spiega il rapper 24enne di Vimercate "Non sono ancora in grado di parlare ma mi sto curando molto fermamente per tornare sul palco il prima possibile".

"Rngrazio tutti quanti per la comprensione e l´interesse mostratomi in questi giorni, in particolare un ringraziamento a mia mamma, ai parenti e agli amici che mi sono stati dietro" scrive ancora Killa, ringraziando poi anche il suo manager e gli altri collaboratori: "sono fortunato a lavorare con persone così" conclude, promettendo di tornare al più presto a "bruciare" il palco.




Gli Ultimi Video & Gallery