Questa sera a Bologna Claudio Abbado e l’Orchestra Mozart in un concerto a favore dei terremotatiMadonna a Roma per il concerto dell'MDNA Tour e per girare il suo video


Emma Stone si racconta e parla di Spiderman: 'Le sue debolezze lo rendono incredibilmente seducente'

Data pubblicazione : 10/06/2012




Emma Stone ha appena 23 anni, ma si può già considerare una star, con alle spalle ben 13 film di cui tre girati solo nel 2011: "Crazy, Stupid, Love", "The Help" e "Amici di letto". Ma sarà il suo ruolo in "The Amazing Spiderman", in uscita in tutto il mondo a inizio luglio, che la porterà alla definitiva popolarità. Se non getterà via le occasioni che le si presenteranno, la giovane attrice dell'Arizona avrà assicurata senza dubbio una lunga carriera, ai più alti livelli. E la Stone sembra avere la testa sul collo. Perlomeno è quanto traspare dall'intervista che l'attrice ha concesso a IO Donna.

"Voglio imparare cose nuove, lingue diverse, usare le mie esperienze di questi anni per creare ruoli più complessi" dice la Stone parlando del suo lavoro. Nel privato invece cerca "felicità, stabilità. Più di tutto, un senso di equilibrio, ecco. È un desiderio comune a mezzo mondo quello di trovare una certa armonia tra vita personale e professionale".

La Stone non nasconde di avere avuto a 17 anni un periodo che definisce 'dumb': "E' stata la mia fase folle: frequentavo una serie di bar proibiti ai minori di 21 anni, dove bevevo Red Bull tutta la notte... Una volta sono persino finita a un party a casa di Paris Hilton. Mi viene da ridere solo a parlarne".

Per quanto riguarda Spiderman, di cui nel film interpreterà  Gwen Stacy, ragazza dell'arrampicamuri, la Stone si dice affascinata dal personaggio: "È il più umano tra i supereroi dei fumetti: con lui ci si può identificare e le sue debolezze lo rendono incredibilmente seducente. Batman è ricco sfondato, Superman è quasi intoccabile, Spiderman invece è un adolescente qualsiasi per il quale ti viene da fare il tifo".
 




Fonte: Iodonna

Gli Ultimi Video & Gallery