Il Roma Fiction Fest 2013 al via il 28 settembreE' morto Franco Pesci, marito di Virna Lisi


Emmy Awards 2013, trionfo di 'Breaking Bad' e 'Behind the Candelabra'

Data pubblicazione : 24/09/2013




Agli Emmy Awards ha triofanto la serie ´Breaking Bad´ arrivata alla quinta stagione, che si è aggiudicata il premio come miglior serie drammatica.

Bryan Cranston, nei panni del professore di chimica malato di cancro che produce metanfetamine ha così superato Kevin Spacey, protagonista del thriller politico ´House of Cards´, il primo telefilm realizzato unicamente per Internet a concorrere per gli Oscar della televisone.

Il premio come migliore attore in una serie drammatica è invece andato a Jeff Daniels per la sua interpretazione dell´anchorman televisivo di ´The Newsroom´. Miglior attrice in una serie drammatica invece, per la seconda volta, a Claire Danes per il suo ruolo di agente CIA in ´Homeland´.

Pe rquanto riguarda invece il genere Commedia, la migliore serie è stata per la quarta volta consecutiva ´Modern Family´. Il miglior attore in una commedia è stato invece giudicato Jim Parsons per la sua intepretazione in ´Big Bang Theory´. Per lui è la terza volta.

E riconoscimento come miglior miniserie o film-tv a ´Behind the Candelabra´, nonché al suo protagonista Michael Douglas, miglior attore per il ruolo di Liberace. Elton John ha omaggiato con una performance dal vivo la figura del pianista.

Ecco di seguito, tutti i premi:

Miglior serie drama Breaking Bad (Amc)
Miglior serie comedy Modern Family (Abc)
Miglior miniserie o film-tv Behind the Candelabra (Hbo)
Miglior attore di una serie drama Jeff Daniels, per il ruolo di Will McAvoy in “The Newsroom” (Hbo)
Miglior attrice di una serie drama Claire Danes, per il ruolo di Carrie Mathison in “Homeland” (Showtime)
Miglior attore di una serie comedy Jim Parsons, per il ruolo di Sheldon Cooper in “The Big Bang Theory” (Cbs)
Miglior attrice di una serie comedy Julia Louis-Dreyfus, per il ruolo di Selina Meyer in “Veep” (Hbo)
Miglior attore di una miniserie o film-tv Michael Douglas, per il ruolo di Liberace in “Behind the Candelabra” (Hbo)
Miglior attrice di una miniserie o film-tv Laura Linney, per il ruolo di Catherine “Cathy” Jamison in “The Big C: Hereafter” (Showtime)
Miglior attore non protagonista di un drama Bobby Cannavale, per il ruolo di Gyp Rosetti in “Boardwalk Empire” (Hbo)
Miglior attrice non protagonista di un drama Anna Gunn, per il ruolo di Skyler White in “Breaking Bad” (Amc)
Miglior attore non protagonista di una comedy Tony Hale, per il ruolo di Gary Walsh in “Veep” (Hbo)
Miglior attrice non protagonista di una comedy Merritt Wever, per il ruolo di Zoey Barkow in “Nurse Jackie” (Showtime)
Miglior attrice guest-star in un drama Carrie Preston, per il ruolo di Elsbeth Tascioni in “The Good Wife” (Cbs)
Miglior attore guest-star di un drama  Dan Bucatinsky, per il ruolo di James Novak in “Scandal” (Abc)
Miglior attore guest-star in una comedy Bob Newhart, per il ruolo di Arthur Jeffries in “The Big Bang Theory” (Cbs)
Miglior attrice guest-star in una comedy Melissa Leo, per il ruolo di Laurie in “Louie” (Fx)
Miglior reality show The Voice (Nbc)




Gli Ultimi Video & Gallery