Da oggi nelle sale 'Il Grande e Potente Oz' di Sam Raimi: 'Una lettera d'amore al film di Fleming'Addio ad Alvin Lee, autore del leggendario assolo di chitarra a Woodstock


Eredità di Alberto Sordi: 'La sorella Aurelia incapace di intendere e di volere'

Data pubblicazione : 07/03/2013




Il consulente incaricato dalla Procura di Roma di verificare le condizioni psichiche della sorella di Alberto Sordi, la 95enne signorina Aurelia, ha espresso il suo parere determinando che la donna sarebbe 'incapace di intendere e di volere'.

Questa prima consulenza, che il Pm Eugenio Albamonte ha inviato al Gip, è volta ad effettuare una successiva visita medico-legale più approfondita in sede di incidente probatorio. Gli attuali indagati sono l'autista Arturo Artadi, il notaio Gabriele Sciumbati e l'avvocato Francesca Piccolella.

I tre sono indagati per il reato di circonvenzione di incapace, che sarebbe stata messa in atto nei confronti dell'anziana sorella del grande attore scomparso. Il notaio e l'avvocato avrebbero predisposto la procura in mano ad Artaldi, con la quale l'autista ottiene la gestione completa dei conti bancari della famiglia Sordi.

Intanto, emergono anche le testimonianze di due amiche della sorella di Sordi: "Nel corso dell’ultimo anno, parlare con lei era diventato praticamente impossibile" hanno raccontato le donne al Pm "Abbiamo provato ad andarla a trovare, ma alla porta arrivava sempre e solo l’autista Arturo Artadi. Diceva che la signorina era stanca e non voleva ricevere nessuno".




Fonte: QuotidianoNet

Gli Ultimi Video & Gallery