L'azienda di moda Roberto Cavalli annuncia il taglio del 20% dei dipendentiCostumi per un Halloween in coppia? Fatevi ispirare dalle celebrità


Fabrizio Corona torna a casa, il Tribunale di Sorveglianza concede l'affidamento sul territorio

Data pubblicazione : 28/10/2015




Se la condotta di Fabrizio Corona continuerà a essere quella tenuta da quando è stato affidato alla comunità di Don Mazzi, non tornerà dietro le sbarre.

A deciderlo il Tribunale di Sorveglianza di Milano, che ha concesso all´ex fotografo l´affidamento in prova ai servizi sociali. Corona potrà dunque tornare a casa propria, seguito da una struttura sul territorio.

A Corona era stato concesso l´affidamento alla comunità Exodus di Don Mazzi nello scorso giugno e alcuni giorni fa era comparso di fronte al Tribunale di Sorveglianza, dicendo ai giudici di essere un uomo nuovo e chiedendo che gli fosse data fiducia per dimostrarlo. E´ stato ascoltato.

Corona ha scontato in carcere due anni e tre mesi, parte della pena per i reati di estorsione e bancarotta per cui è stato condannato.

"Fabrizio era fuori di sé dalla gioia" ha dichiarato il legale dell´ex fotografo "potrà riabbracciare il figlio, la mamma e tutti i suoi cari."

"Avrà comunque delle limitazioni di orario e delle limitazioni nelle comunicazioni" ha ancora detto l'avvocato "Non potrà cioè rilasciare interviste, accedere ai social network e diffondere immagini senza il permesso del magistrato."




Gli Ultimi Video & Gallery