Il difficile parto del nuovo film di Batman: la pellicola nuovamente senza registaLana Del Rey torna con il singolo 'Love', un assaggio del nuovo album?


Festival di Berlino, l'Orso d'oro va 'On body an soul', 'una storia d'amore unita da un sogno'





L´Orso d´oro della 67/a edizione del Festival del cinema di Berlino è andato a ´On body an soul´ della regista ungherese Ildiko Enyedi.

Il film racconta la storia d´amore tra due persone che hanno dei problemi psicofisici e che scoprono di avere in comune un sogno ricorrente, quello di due cervi in una foresta innevata.



“Volevo fare un film semplice come un bicchiere d´acqua" ha dichiarato la Enyedi al quotidiano la Repubblica "Sapevo che era un rischio, il mio cast credeva in me ma non sapevo come il pubblico l´avrebbe abbracciato, c´era bisogno di cuori generosi.”

A premiare la pellicola, la giuria presieduta da Paul Verhoeven e composta dalla produttrice Dora Bouchoucha Fourati, dall’artista Olafur Eliasson, dalle attrici Maggie Gyllenhaal e Julia Jentsch, da Diego Luna e da Wang Quan’an.



Ecco di seguito i premi principali della Berlinale 2017:

Orso d’oro per il miglior film: On body and soul di Ildikó Enyedi
Orso d’argento per il miglior regista: Aki Kaurismäki per The other side of hope
Orso d’argento per il miglior attore: Georg Friedrich per Bright Nights
Orso d’argento per la migliore attrice: Kim Min-hee per On the beach at night alone
Orso d’argento per la migliore sceneggiatura: Sebastián Lelio e Gonzalo Maza per Una mujer fantástica
Orso d’argento, gran premio della giuria: Félicité di Alain Gomis
Orso d’argento per il miglior contributo artistico: Dana Bunescu per Ana, mon amour
Premio Alfred Bauer (per il film che “apre nuove prospettive”): Pokot di Agnieszka Holland
Orso d’oro alla carriera: Milena Canonero
Teddy Award (per film con temi LGBT): Una mujer fantástica di Sebastián Lelio




Gli Ultimi Video & Gallery