Clint Eastwood, divorzio a 83 anniUniversal Music, sorpasso storico del digitale sui supporti fisici


Festival di Venezia: Emma Dante, esordio convincente con 'Via Castellana Bandiera'

Data pubblicazione : 30/08/2013




Emma Dante, prima dei tre italiani in gara a Venezia, porta la sua esperienza teatrale sul grande schermo con il film ´Via Castellana Bandiera´. La regista, scrittrice - la pellicola è tratta da un suo romanzo - e anche interprete di uno dei personaggi principali, partendo da una scena di stallo offre poi però dinamicità ai personaggi, prendendo e lasciando quelli principali e presentando un´interessante umanità siciliana. Un film d´esordio convincente.

La pellicola ha al centro un duello automobilistico tra donne al volante, in una Via di Palermo: Via Castellana Bandiera, appunto. Da una parte un´anziana interpretata da Elena Cotta e dall´altra Rosa, una lesbica interpretata da Emma Dante in auto insieme alla sua ragazza, che ha il volto di Alba Rohrwacher.

"Queste due donne al volante si impuntano, sono tenaci ma poi si sciolgono, questo stare una davanti all´altra è un modo per riconoscersi e vedono il mostro che c´è dentro" ha dichiarato la regista "Queste due donne sono mostruose alla fine del film. E questa loro mostruosità mi piace perchè è anche la verità e il loro carattere si modifica durante la storia. Spesso quando guardiamo l´altro vediamo affiorare il mostro che magari è dentro di noi".

"Palermo è la mia città parto da una radice, dalla mia lingua, dalla mia storia" ha ancora detto la Dante "Il sud è anche parte del nord, è una torretta di osservazione sul mondo. Il film parla di uno stato dell´essere, non di uno stato geografico, l´atteggiamento testardo non è solo tipico del Sud, ma dell´Italia intera: non siamo più in grado di vedere che cosa abbiamo davanti agli occhi".

 




Gli Ultimi Video & Gallery