Shillong Cherry Blossom, in India i ciliegi fioriscono in pieno autunnoSanremo 2018: Michelle Hunziker alla conduzione, con lei anche Luca Argentero o Raoul Bova


Giuseppe Tornatore si difende dalle accuse di molestie sessuali: 'Ho la coscienza a posto'





“Io innanzitutto ho la coscienza a posto” ha risposto senza mezzi termini Giuseppe Tornatore ospite ieri sera di ´Che tempo che fa´ a Fabio Fazio, quando il conduttore gli ha domandato delle accuse di molestie sessuali che gli sono state recentemente rivolte da Miriana Trevisan.

“Questo incidente non mi ha provocato sofferenze, stupore invece sì" ha continuato il regista, 61 anni. "Soprattutto mi ha svelato una dimensione che non conoscevo, e cioè che una mattina accendendo la televisione o il computer scopri di essere un mostro, di essere uno che non sei."


Centro di documentazione su Giuseppe Tornatore / Facebook

"Scopri, attraverso il loro metodo, che certi organi di stampa, non tutti fortunatamente, non seguono regole ortodosse", ha poi accusato Tornatore, "scrivono che sei un assassino senza riconoscerti il diritto al contraddittorio. Certo, tu in seguito potrai sempre cercare di dimostrare che non è vero, ma intanto ormai il danno è fatto: questo è un sistema mostruoso ed è assolutamente inaccettabile.”

Una presa di posizione netta e decisa quella del regista di ´Nuovo Cinema Paradiso´, che nega del tutto le accuse che gli sono state rivolte dalla Trevisan, 44 anni, la quale sostiene che il regista Premio Oscar l´abbia molestata anni fa, quando lei si era recata nell´ufficio di Tornatore per discutere la possibilità di una parte nel film ´La leggenda del pianista sull´Oceano´.


Miriana Trevisan / Facebook

La Trevisan, attraverso un post sul suo account Twitter ha replicato alle parole del regista: "Anch’io la mattina dopo mi sono svegliata credendo di essere sbagliata in un mondo che mi voleva convincere di essere nel giusto", ha scritto.

La showgirl aveva raccontato che il regista al termine del provino l´aveva invitata a prendere una pizza dal rifiuto di lei aveva cominciato a farle delle avances non desiderate.


Miriana Trevisan /Twitter

"Mi seguì fino alla porta, mi appoggiò al muro e cominciò a baciarmi collo e orecchie, le mani sul seno, in modo abbastanza aggressivo", aveva spiegato dettagliando la presunta aggressione. "Riuscii a sfilarmi e scappai via. Ero entrata sentendomi una principessa, a un passo da un sogno che si realizzava, pensavo ´forse farò un film con un regista premio Oscar´ e sono uscita sentendomi uno straccio."




Gli Ultimi Video & Gallery