Green Day: riabilitazione 'per abuso di sostanze' per il cantante Billie Joe ArmstrongArrestato il presunto killer che sparò sotto al palco della Pausini uccidendo un ventenne


Il 28 settembre arriva nelle sale 'Reality' di Matteo Garrone, il regista parla del film

Data pubblicazione : 24/09/2012




Forte del Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes, 'Reality' arriva finalmente nelle sale per confrontarsi con il pubblico. Il regista Matteo Garrone, nel corso di una conferenza stampa a Roma, ha parlato del film.

Garrone ha definito il suo lavoro "un po' fiaba, un po' fantascienza" aggiungendo che "Reality non è un trattato sociologico, né un film contro la tv. E' un film dal doppio registro, realtà e sogno, dominato da una dimensione onirica".

Per quanto riguarda le ispirazioni il regista cita "il teatro di Eduardo, il De Sica di Matrimonio all'italiana, quelle atmosfere decadenti ma calde di Napoli messe a confronto con le ambientazioni come l'aquapark, che sono già dei set da reality show".

"Per molti entrare in tv è esistere" dice poi Garrone focalizzando il tema centrale del film, che racconta la storia di Luciano, pescivendolo che sogna di partecipare al Grande Fratello "Non è solo apparire, ma esserci. Il problema di Luciano non è più solo narcisistico ma esistenziale".




Fonte: Adnkronos

Gli Ultimi Video & Gallery