Il Doc dedicato a Bob Marley per Save The ChildrensPrende forma il sequel di Sin City


Il nuovo noir di Massimo Carlotto: 'Respiro corto', un affresco della criminalità globalizzata

Data pubblicazione : 14/04/2012




E' in libreria "Respiro Corto", nuovo atteso noir di Massimo Carlotto, già creatore del disincantato investigatore Marco Buratti alias "Alligatore". In questo ultimo romanzo Carlotto abbandona temporaneamente il suo personaggio seriale per dedicarsi a un affresco corale dedicato alla criminalità globalizzata.

La storia del romanzo ha delle appendici in Russia e in Messico, ma si svolge principalmente a Marsiglia, dove agiscono criminali senza scrupoli. Sono però uomini molto distanti da quelli della criminalità organizzata delle campagne siciliane di Riina e Provenzano. Giovani istruiti, che hanno studiato economia e frequentano le alte sfere della società, spregiudicati e intenzionati a prendersi tutto.

"Volevo lavorare su una storia complessa: la trasformazione del crimine e la sua ripercussione a livello mondiale" ha dichiarato Carlotto "Ormai non siamo più di fronte alla semplice migrazione di organizzazioni verso altri Paesi: la mafia in America, la 'ndrangheta in Messico, oggi siamo di fronte a qualcosa di più profondo, ad un nuovo respiro globalizzato della criminalità. Per questo mi serviva un affresco corale, complesso come lo scenario da raccontare e capire".




Fonte: Repubblica.it

Gli Ultimi Video & Gallery