Rosse di tutto il mondo unitevi: dall'Australia al Brasile, ritratti di donne dai capelli rossiFestival di Cannes 2017, Monica Bellucci madrina per la seconda volta


Il programma di Rai Uno condotto da Paola Perego 'Parliamone Sabato' chiude tra le polemiche

Data pubblicazione : 20/03/2017Notizia letta: volte



La puntata del programma di Rai Uno ´Parliamone sabato´ andata in onda lo scorso 18 marzo, si è rivelata la pietra tombale della trasmissione condotta da Paola Perego.

Le polemiche scatenate dalla discussione intavolata nel corso della puntata e che aveva al centro il paragone tra donne dell´est e donne italiane ha scatenato un mare di polemiche sui social, seguite poi da condanne di figure del mondo della cultura e delle istituzioni, fino ad arrivare alla disapprovazione dei vertici Rai, che prima si sono scusati e poi hanno deciso di chiudere il programma.



La decisione di chiudere ´Parliamone Sabato´, secondo il direttore generale Rai Antonio Campo Dall’Orto, è stata la "semplice e necessaria reazione ai contenuti andati in onda lo scorso sabato, contenuti che contraddicono in maniera indiscutibile sia la mission del Servizio Pubblico che la linea editoriale" indicata "sin dall’inizio del mandato."

La Perego aveva mostrato in trasmissione un cartello intitolato ´I motivi per scegliere una fidanzata dell´est´ in cui venivano elencate delle voci tra cui ´perdonano il tradimento´, ´sono disposte a farsi comandare´ e ´non frignano´. Sulla base di tale cartello, la conduttrice aveva intavolato una discussione con i suoi ospiti.



La trasmissione è stata giudicata sessista e definita dalla presidente Rai Monica Maggioni "un errore folle, inaccettabile", mentre il presidente della Vigilanza Rai, Roberto Fico, ha dichiarato che "quanto è avvenuto è esattamente la negazione di servizio pubblico."

A difendere la Perego con un tweet il marito della conduttrice e agente di spettacolo Lucio Presta: "Programma chiuso! RaiUno è salva, ora accanitevi su altro!" ha scritto "Buona giornata della felicità. Ai politici che hanno urlato ora tocca tornare a lavorare per davvero.”




Gli Ultimi Video & Gallery