Trailer finale per 'Gangster Squad'Enrico Mentana e la moglie Michela Rocco di Torrepadula: lite su Twitter e rottura


Il ricordo di Mariangela Melato: alcune testimonianze di colleghi e amici

Data pubblicazione : 12/01/2013




Si sono svolti oggi i funerali di Mariangela Melato, morta a Roma all'età di 71 anni. La cerimonia ha avuto luogo nella Chiesa degli Artisti, in una Piazza del Popolo affollata da parenti,  amici e colleghi dell'attrice, ma anche da moltissimi romani che hanno voluto testimoniare personalmente la loro stima per la Melato. Un lungo applauso ha accolto l'uscita della salma dalla chiesa.

Alla cerimonia erano presenti tra gli altri, oltre ai famigliari,  Renzo Arbore, Gigi Proietti, Lina Wertmuller, Marisa Laurito, Giancarlo Giannini, Paolo Villaggio, Francesco Rosi, Emma Bonino, Luciano De Crescenzo, Gianni Boncompagni, Gianni Minà, Walter Veltroni, Renato Scarpa, Elena Sofia Ricci ed Elsa Martinelli.

Riportiamo di seguito alcune testimonianze:

Giancarlo Giannini: "Mariangela Melato non era solo bravissima, ma anche una donna capace di reagire nei momenti difficili della vita con grande forza. E anche se eri tu ad avere il problema, a farti reagire con la sua stessa tenacia. Era poi una donna piena di energia, intelligentissima, bella e sexy".

Renzo Arbore: "Sulla scena aveva piu' qualita' di quelle che il pubblico possa ricordare. Capisco che si ricordino piu' facilmente i film di Lina e il successo americano di queste pellicole, che ho vissuto con Mariangela, alla quale erano state aperte tutte le porte a New York. Ma, a parte questi film, lei ha fatto teatro con Visconti e Ronconi, e cinema con Petri, Monicelli e De Sica".

Lina Wertmuller: "Sono affranta. Non sapevo che si fosse aggravata. Conoscevo la sua lotta per il tumore, ma non che fosse a questo punto senza ritorno. Anche adesso di Mariangela mi ha sconvolto la bellezza, è bellissima, candida, nobile. Eravamo amiche, ci volevamo bene". 

Luca Ronconi: "Io e Mariangela siamo come fratello e sorella. E' stato un legame intensissimo, anche professionalmente. Tutti i ruoli che le ho affidato erano delle sfide: lo era Olimpia nell' "Orlando Furioso", lo e' stata di recente Nora nell'ultimo spettacolo che abbiamo fatto insieme. Lei le ha vinte tutte. Era una sfidissima "Quello che sapeva Maisie" e lei l'ha stravinta".

Eleonora Giorgi: "Immenso dolore, e mancanza, per la meravigliosa persona, leggiadra, intelligente e profonda artefice di ironie sottili ed affettuose, evocatrice di densi sentimenti. Cara Mariangela, quante risate, quanto divertimento, quanto mi mancherai".

Pupi Avati: "Con Mariangela nel 1980 facemmo l'unico musical della mia filmografia ,'Aiutami a sognare', in cui lei cantava, ballava e recitava. Era la protagonista assoluta. Non c'è niente più del musical che gratifichi maggiormente un attore, perchè lo mette alla prova su tutti i fronti. Vivemmo insieme anche la lunga estate del 1980, anche questa nel ferrarese".




Gli Ultimi Video & Gallery