Se assomigli a Scrooge, non ti conviene fare lo scippatoreUn Mac da 500mila dollari


Il soldato 'Palla di Lardo' è tornato, ed è veramente, ma veramente cattivo

Data pubblicazione : 26/11/2012




Vincent D'Onofrio è indubbiamente rimasto impresso nella memoria degli spettatori per la sua interpretazione del personaggio di 'Palla di Lardo' in Full Metal Jacket, film di Stanley Kubrick del 1987.

Ma il 53enne attore di Brooklyn da allora ha continuato la sua carriera partecipando a numerosi altri film come 'JFK - Un caso ancora aperto' di Oliver Stone, 'Ed Wood' di Tim Barton, 'Strange Days' di Kathryn Bigelow e ha fatto anche TV, in particolare come co-protagonista della serie 'Law & Order: Criminal Intent'. 

Adesso torna da protagonista in 'Chained', inquietante horror diretto dalla figlia di David Lynch, Jennifer, in questi giorni al Festival di Torino. Il film racconta una stora da brividi. Quella cioè di un serial killer - interpretato da D'Onofrio - che rapisce un bambino e lo costringe a vivere prigioniero in una casa isolata per anni.

'Inizialmente avevo pensato di affidare il ruolo del serial killer a Bill Pullman, con cui avevo già lavorato in Surveillance' ha spiegato la regista 'Lui però era impegnato in altri progetti. A quel punto ho pensato a Vincent: gli ho mandato il copione un venerdì e lui ha accettato sabato mattina'.

D'Onofrio ha dimostrato di avere il physique du role: 'Penso che Vincent sia sexy così com'è, anzi direi che è uno degli attori più affascinanti in circolazione' ha ancora detto la Lynch 'Amo la sua pancia, gli dicevo che la pancia avrebbe ricordato al suo personaggio la testa del bambino che una volta era. Gli dicevo: "Quel bambino è ancora lì con te".




Fonte: Film.it

Gli Ultimi Video & Gallery