Modelli di Hello Kitty che dovrebbero assolutamente esistereBruce Willis compie oggi 60 anni beato tra le donne, con due matrimoni e cinque figlie


In Francia stop alle modelle anoressiche in passerella: 'Fino a sei mesi di carcere e 75mila euro di multa'

Data pubblicazione : 18/03/2015




Sei mesi di carcere e 75mila euro di multa. Questo è ciò che rischierà in Francia chi farà sfilare modelle troppo magre. Lo prevede una legge che sta per essere varata oltralpe e che ha già avuto l´approvazione del ministro della Sanità Marisol Touraine.

Le modelle che potranno avere accesso alle passerelle francesi, dovranno rispettare un parametro ben preciso basato sul cosiddetto Body Mass Index (BMI) e cioè l´indice di massa corporea, che per le donne dovrà essere almeno pari a 18, in pratica quello di una donna di 1.75 m di altezza e di 55 kg di peso.

Le ragazze che sfileranno in passerella inoltre, dovranno essere munite di un apposito certificato rilasciato da un medico del lavoro che attesti il loro BMI. La legge poi, non si fermerà alle passerelle, ma sarà applicata anche in Rete, colpendo i siti che ´predicano´ il dimagrimento eccessivo spacciandolo come la forma perfetta da raggiungere.

In Italia ad oggi non c´è una legge del genere, anche se esiste un codice di autoregolamentazione realizzato nel 2007 e firmato dai maggiori nomi della moda italiana. Tale codice vieta l´accesso alle passerelle a ragazze minori o con evidenti disturbi alimentari.

Cosa ben diversa però è avere una legge in tal senso, con sanzioni amministrative e penali, come sta per fare la Francia e come fa già da un paio di anni Israele, dove il BMI delle modelle, sia nelle sfilate che nelle campagne pubblicitarie sui vari media non può scendere sotto al valore di 18.5.




Gli Ultimi Video & Gallery