Pif dimentica Giulia Innocenzi con una misteriosa moraRitratti da prima pagina, i volti delle celebrità su carta di giornale


Jason Bourne fa poker, Matt Damon: 'Sognavo il ritorno in questo ruolo da dieci anni'

Data pubblicazione : 08/08/2016



La quarta pellicola con protagonista l´agente Jason Bourne interpretato da Matt Damon si è fatta attendere dieci anni, ma alla fine il progetto è andato in porto e il film che si intitolerà semplicemente ´Jason Bourne´ uscirà nelle sale cinematografiche italiane dal primo settembre.

La pellicola sarà diretta dal regista irlandese Paul Greengrass, già dietro alla macchina da presa nel secondo e terzo capitolo della popolare saga, mentre nel cast, oltre a Damon, oggi 46enne, ci saranno Julia Stiles, Tommy Lee Jones, Alicia Vikander e Vincent Cassel.



Il debutto del franchise di spionaggio è avvenuto nel 2002 con ´ The Bourne Identity´, diretto da Doug Liman. Hanno fatto seguito nel 2004 e nel 2007 ´The Bourne Supremacy´ e ´The Bourne Ultimatum´ diretti da Paul Greengrass e quindi nel 2012 lo spin-off ´The Bourne Legacy´ diretto da Tony Gilroy e con protagonista Jeremy Renner.

"Paul e io sognavamo il ritorno di Jason da anni" ha dichiarato Damon intervistato da la Repubblica a Las Vegas, location della storia del prossimo Bourne e luogo scelto per il lancio del film negli USA.

"In questi dieci anni Jason ha scialacquato le sue straordinarie doti di super-soldato in incontri sul ring" spiega Damon "Fino a che non si decide ad affrontare il suo enigmatico passato. La tecnologia ha fatto passi da gigante negli ultimi dieci anni, e Bourne scopre che i micidiali agenti ombra neutralizzano su Internet più che sul campo."



Una pellicola che affronta dunque il tema dell´evoluzione tecnologica, e fa riferimento a casi come quelli di WikiLeaks e di Edward Snowden, che hanno scosso dalle fondamenta il mondo dell´intelligence e dell´informazione in Rete.

"Le nuove tecnologie di controllo sono spaventosamente efficaci" spiega ancora Damon "Bourne è obbligato ad aggiornarsi. Nemmeno le sue straordinarie capacità di sopravvivenza, oltre a quelle di combattente, lo aiuterebbero senza una profonda conoscenza della Rete."

L´attore, molto impegnato sul fronte del sociale, parla poi delle sue iniziative: "Di recente sono stato in vari paesi africani, in India, Bangladesh, Brasile e Perù, con l´organizzazione Water. org" racconta "cerchiamo di portare acqua potabile nelle zone più remote e povere del pianeta. Abbiamo anche messo a punto un sistema di micro-prestiti per aiutare gli abitanti a prendersi cura di se stessi."




Gli Ultimi Video & Gallery