La realtà incrocia la finzione nelle magnifiche immagini di questo artista maleseFabrizio Corona e Silvia Provvedi verso il matrimonio


Javier Bardem sarà il condottiero spagnolo Hernan Cortes in una miniserie Amazon

Data pubblicazione : 27/03/2018



Il prossimo ruolo di Javier Bardem sarà quello del condottiero spagnolo Hernan Cortes, che nel XVI secolo conquistò il Messico sconfiggendo la antichissima civiltà azteca e divenendo Governatore della Nuova Spagna. A raccontare la vita piena di luci e ombre di Cortes sarà una miniserie di quattro episodi prodotta dagli Amazon Studios insieme al regista americano Steven Spielberg.


Paste Magazine / Twitter

La nuova serie ha preso spunto da una sceneggiatura già esistente dal titolo ´Montezuma´, che era stata scritta negli anni ´60, pensando a Kirk Douglas come protagonista. Per Bardem, 49 anni, senza dubbio dunque un grande onore, quello di ´sostituire´ un collega che ha fatto la storia del cinema. La serie è stata creata e scritta da Steven Zaillian, premio Oscar nel 1994 per la sceneggiatura di ´Schindler´s List´ e autore dello script di ´Gangs of New York´.


Empire Magazine / Twitter

“È un privilegio raccontare quest’epica storia", ha dichiarato Bardem. "Una trama piena di dramma e conflitti all’interno di questo immenso spettacolo storico in cui due civiltà distanti si scontrano all’apice dei loro regni. Il meglio e il peggio della natura umana vennero a galla in tutta la loro luminosità e oscurità. Per un attore non c’è sfida migliore che servire un progetto così unico che da anni mi appassiona, e sono felice di lavorare con questo dream team composto da Steven Spielberg, Steven Zaillian e Amazon.”

Grande entusiasmo per il progetto anche da parte degli Amazon Studios: “Le scoperte epiche di Cortes", si legge in una nota, "hanno contribuito a una migliore conoscenza del mondo così come lo sperimentiamo oggi e grazie ad Amblin, Steven Spielberg, Steven Zaillian e Javier Bardem, condurremo gli utenti di Prime Video in un incredibile viaggio tra dramma e avventura.”


Radio Times / Twitter




Gli Ultimi Video & Gallery