Piccole grandi meraviglie, ecco i Paesi più belli d'Italia secondo SkyscannerE' morto René Angélil, marito di Celine Dion


L'Italia ritorna in corsa per un Oscar: Ennio Morricone candidato per la Miglior colonna sonora

Data pubblicazione : 14/01/2016




La pellicola italiana proposta per la candidatura a Miglior film straniero, ´Non essere cattivo´ di Claudio Caligari, non ha superato la prima selezione, ma l´Italia è comunque ritornata in corsa per una statuetta.

Il maestro Ennio Morricone è stato infatti candidato all´Oscar per la Miglior colonna sonora, grazie alle musiche di ´The Hateful Eight´, l´ultimo film di Quentin Tarantino.

Il nostro compositore, dovrà vedersela con Thomas Newman candidato per ´Il ponte delle spie´, Carter Burwell per ´Carol, Jóhann Jóhannsson per ´Sicario´ e John Williams per ´Star Wars - Il risveglio della forza´.

Pochi giorni fa Morricone, 87 anni, sempre per la colonna sonora di The Hateful Eight, ha vinto un Golden Globe, che è stato ritirato per lui da Tarantino durante la cerimonia di premiazione svoltasi a Los Angeles.

Morricone ha già vinto un Oscar alla carriera nel 2007 e a consegnarglielo era stato Clint Eastwood, protagonista dei capolavori western di Sergio Leone musicati dal maestro.

A dominare la serata dei prossimi Oscar, con ben 12 candidature, sarà però ´Revenant - Redivivo´ di Alejandro Gonzales Inarritu, che vede anche Leonardo DiCaprio candidato come miglior attore protagonista, a caccia della sua prima statuetta.

Seguono ´Mad Max: Fury Road´ di George Miller con sette candidature e Sopravvissuto - The Martian´ di Ridley Scott, con sette nomination.

Ecco tutte le nomination nelle principali categorie dei Premi Oscar, che verranno assegnanti la sera del 28 febbraio:

- Miglior film: "La grande scommessa" di Adam McKay; "Il ponte delle spie" di Stephen Spielberg; "Brooklyn" di John Crowley, "Mad Max: Fury Road" di George Miller; "The Martian" di Ridley Scott; "Revenant, Redivivo" di Alejandro Gonzales Inarritu; "Room Lenny Abrahamson; Il caso Spotlight" di Tom McCarthy.

- Migliore regia: Alejandro Gonzales Inarritu per Revenant - Redivivo; Adam McKay per La grande scommessa; Room di Lenny Abrahamson; George Miller per Mad Max: Fury Road e Tom McCarthy per Il caso Spotlight.

- Miglior attore protagonista: Bryan Cranston in "Trumbo"; Matt Damon in "The Martian"; Leonardo DiCaprio in "Revenant- Redivivo"; Michael Fassbender in "Steve Jobs"; Eddie Redmayne in "The Danish Girl".

- Migliore attore non protagonista: Christian Bale per "La grande scommessa", Marc Ruffalo per "Il caso Spotlight", Mark Rylance per "Il ponte delle spie", Sylvester Stallone per "Creed", Tom hardy per "The Revenant - Redivivo".

- Migliore attrice protagonista: Brie Larson per "Room", Cate Blanchett per "Carol", Charlotte Rampling per "45 anni", Jennifer lawrence per "Joy", Saorsie Ronan per "Brooklyn".

- Migliore attrice non protagonista: Alicia Vikander per "The DanisH Girl"; Jennifer Jason Leigh per "The Hateful Eight"; Kate Winslet per "Steve Jobs", Rachel McAdams per "Il caso Spotlight" e Rooney Mara per "Carol".

-  Migliore film straniero: "A war" di Tobias Lindholm (Danimarca), "Embrace of the Serpent" di Ciro Guerra (Colombia), "Mustang" di Deniz Gamze Ergüven (Francia), "Il figlio di Saul" di László Nemes (Ungheria), "Theeb" di Naji Abu Nowar (Giordania).

- Migliore colonna sonora: Thomas Newman per "Il ponte delle spie", Carter Burwell per "Carol", Jóhann Jóhannsson per "Sicario", John Williams per "Star Wars - Il risveglio della forza", Ennio Morricone per "The Hateful Eight".




Gli Ultimi Video & Gallery