Remake di 'The Killer' di John Woo per John Travolta?Stephen King annuncia la data di uscita del seguito letterario di 'Shining'


La UE approva l'acquisizione di EMi da parte di Universal Music

Data pubblicazione : 21/09/2012




La Commissione Europea ha approvato l'acquisizione della divisione discografica della EMI da parte di Universal Music. L'antitrust europeo ha dunque acceso il semaforo verde per l'operazione, che le due società avevano annunciato da tempo.

Bruxelles ha però posto dei paletti:  La Universal infatti dovrà cedere i diritti di artisti del calibro di Coldplay, Gorillaz, Lily Allen, Tinie Tempah, Kylie Minogue e Tina Turner, ma anche il catalogo EMI France che vede in scuderia David Guetta.

Soddisfazione da parte delle due aziende. Meno entusiasta è però  l'associazione europea delle etichette indipendenti (Impala): "Questa decisione rinforza quello che è già di fatto un potente duopolio. In contrasto con i principi di base della concorrenza nei mercati culturali, saranno gli artisti e i consumatori, in definitiva, a pagarne il prezzo. Non appena l'intero testo della decisione verrà pubblicato valuteremo le opzioni con i nostri legali" si legge in un comunicato.

Beggars Group, altra associazione di etichette indipendenti, è altrettanto dura: "L'arroganza di Universal ha pagato, la società ha distrutto un importante concorrente e anche con questi disinvestimenti la sua capacità di dominare e controllare il mercato ha raggiunto livelli ancora più inaccettabili" ha detto Martin Mills, presidente del gruppo.




Gli Ultimi Video & Gallery