Le ultime ore del rapper 'Cranio Randagio': 'Esclusa l'omissione di soccorso'Le foto degli smartphone sovrapposte alla realtà danno un effetto incredibile e divertente


Lapo Elkann arrestato a New York: 'Ha simulato il suo sequestro per estorcere 10mila dollari'

Data pubblicazione : 29/11/2016



Lapo Elkann è stato arrestato negli USA. Il nipote di Giovanni Agnelli, già comunque rilasciato dopo poche poche ore, sarebbe accusato di aver simulato il suo sequestro.

Stando alle fonti americane, Elkann, 39 anni, dopo aver passato due giorni a Manhattan in compagnia di una escort transessuale ed aver dato fondo a tutto il denaro contante, avrebbe inscenato il suo finto sequestro allo scopo di estorcere 10mila dollari alla famiglia.



Sempre secondo le ricostruzioni dei media americani che si basano su fonti di Polizia, Elkann, arrivato a New York giovedì scorso ha contattato la escort 29enne, con cui ha trascorso i giorni seguenti. Finito il denaro, l´imprenditore italiano si è fatto anticipare dalla escort contante per l´acquisto di alcol, marijuana e cocaina.

La famiglia Agnelli, dopo la telefonata di Lapo, in cui quest´ultimo ha sostenuto di essere trattenuto contro la sua volontà da una donna che pretendeva denaro, ha chiamato la polizia americana che ha organizzato la finta consegna dei soldi incastrando Elkann.



Per la escort non ci sono capi di imputazione, in quanto avrebbe organizzato tutto lui, che il 25 gennaio del prossimo anno dovrà comparire di fronte a un giudice americano con l´accusa di falsa denuncia.

Lo scandalo attuale ha un precedente simile. Nel 2005 Elkann fu salvato in extremis da una overdose di droga in un appartamento di Torino, dopo una notte trascorsa in compagnia di un transessuale.

Il recente episodio che ha coinvolto Elkann, arriva a un paio di mesi dalla fine della sua relazione con Shermine Shahrivar, durata il tempo di un´estate.




Gli Ultimi Video & Gallery