I Jon Spencer Blues Explosion ritornano con 'Meat and Bone'Se ne è andato Pierre Mondy, interprete de 'Il Commissario Cordier'


Le aspiranti imprenditrici europee fanno rete su Fe:male

Data pubblicazione : 16/09/2012




Si chiama Fe:male ed è un progetto europeo lanciato da Lifelong Learning e gestito da organizzazioni in Italia, Inghilterra, Olanda, Malta e Cipro che ha lo scopo di mettere in contatto tra loro donne imprenditrici che hanno intenzione, sfidando la crisi, di aprire una loro attività o sono già sul mercato con le loro startup.

Le iscritte, che sono attualmente alcune centinaia, cercano di "darsi sostegno l’una con l’altra, tra chi capisce le problematiche e i modi di vivere al femminile" ha dichiarato Federica Lo Cascio, 27enne siciliana laureata in Economia,  iscritta al servizio e che Fe:male ha anche contribuito a crearlo "facendo da collante tra le esigenze tecniche e le donne manager".

La piattaforma ha infatti come partner in Italia l'azienda siciliana Viteco, specializzata in piattaforme di e-learning e corsi multimediali: "Servizi come Fe:male nel Regno Unito sono già molto diffusi" ha detto ancora Lo Cascio "Mentre in Italia, finora, si era indietro. Eppure è proprio la dimensione europea del progetto ad essere interessante, perché permette di entrare in contatto con culture e abitudini di vita diverse dalla nostre".

Dopo l'iscrizione a Fe:male, ogni aspirante imprenditrice ha la possibilità di creare il proprio profilo, specificando se ha un’idea imprenditoriale, oppure se esiste già una startup avviata, indicando quali tipologie di contatto, di scambio di competenze e di collaborazioni sta cercando.

Fe:male è disponibile all'indirizzo www.femaleproject.eu.




Fonte: DonnediFatto

Gli Ultimi Video & Gallery