Cristiano De Andrè: 'La più grande soddisfazione, dimostrare a mio padre di essere un artista'Berlino, Orso d'oro al noir cinese 'Black Coal, Thin ice' di Diao Ynan


Léa Seydoux con Vincent Cassel ne 'La Bella e la Bestia': 'Non mi innamorerei mai di un uomo brutto'

Data pubblicazione : 15/02/2014




A Berlino è stato presentato il film ´La Bella e La Bestia´, trasposizione cinematografica della popolare fiaba omonima, diretto da Christophe Gans (Il patto dei lupi, Silent Hill) e che vede come principali interpreti Léa Seydoux e Vincent Cassel.

La 28enne attrice francese, che ha vinto la Palma d´oro a Cannes per il suo ruolo nel film di Abdellatif Kechiche ´La vita di Adele´, ha dichiarato a La Repubblica che per lei negli uomini la bellezza è fondamentale, anche se lascia un po´ di spazio alla sua personale interpretazione di ciò che è bello.

"Non sono ossessionata dalla bellezza e non trovo necessariamente bello quello che lo è per gli altri, per me la bellezza è più legata alla poesia, e la trovo ovunque" ha detto, ma poi però ha praticamente stroncato le speranze di tutti coloro che non rispondono a chiari canoni: "Ma mi piacciono gli uomini belli. Belli e sensibili".

La Seydoux definisce il suo compagno di set Cassel come una persona simpatica e scherzosa e aggiunge: "Quando indossava la maschera era tutt´altro che spaventoso, semmai esilarante. Sembrava un grosso orso. In realtà più che il rapporto con la Bestia mi ha emozionato quello con il padre, in certe scene mi sono commossa, l´ho sentito il legame più forte".




Gli Ultimi Video & Gallery