Le mamme lavoratrici sul piede di guerra contro Gwineth PaltrowTorino: la festa in casa si trasforma in un mega-party, nove volanti per disperdere la folla


Michael Schumacher, la moglie pensa a un'assistenza speciale a domicilio

Data pubblicazione : 30/03/2014




Corinna Schumacher starebbe pensando di allestire nella villa di Nyon, sul lago di Ginevra, una stanza speciale in cui il marito Michael, in coma da tre mesi dopo un grave incidente sciistico in Francia e attualmente ricoverato a Grenoble, potrebbe essere curato come in Ospedale.

A scriverlo è il Sun, secondo il quale l´unità di terapia intensiva che verrebbe ricreata nella villa dei coniugi Schumacher avrebbe un costo intorno ai 12 milioni di euro.

Oltre al fatto di riportare a casa Michael Schumacher in un ambiente privato, ci sarebbero anche ragioni pratiche per lo spostamento: Corinne è costretta infatti ogni giorno a percorrere circa 300 chilometri per andare e venire dall´ospedale di Grenoble e non lasciare soli i due figli Gina Marie e Mick.

"I miracoli possono accadere e un uomo ricco come lui si può permettere le migliori cure" ha dichiarato un amico di Schumacher al Sun " Quello che è successo a Michael però non si può risolvere neanche  con tutti i soldi del mondo".

Purtroppo, la scelta della moglie di Schumacher non fa ben sperare su possibili miglioramenti delle condizioni di salute del campione di Formula 1, che avrebbe in questi mesi già perso un terzo del suo peso.




Gli Ultimi Video & Gallery