I colori invisibili delle piante, i fiori sono meravigliosi anche alla luce ultraviolettaJude Law nel cast di 'Fantastic Beasts 2', da giovane Papa a giovane Albus Silente


Morgan sull'abbandono di 'Amici 16': 'Io senza libertà, la mia squadra ammutinata, allo sbando'

Data pubblicazione : 12/04/2017



Morgan parla per la prima volta dopo il clamoroso abbandono del ruolo di coach nel talent ´Amici´. Più esattamente il musicista pubblica su Facebook un messaggio privato che aveva scritto qualche giorno fa, prima ancora del suo forfait e in cui descriveva l´esperienza nella trasmissione Mediaset.

Nel suo scritto Morgan metteva già a fuoco, dal suo punto di vista, una serie di problemi, che sono stati evidentemente in seguito la causa alla base della decisione di lasciare la sedicesima edizione del programma ideato e condotto da Maria De Filippi.


Morgan / Facebook

Nel suo scritto il musicista, 45 anni, non è certo tenero con la trasmissione e con i concorrenti di ´Amici´, tanto da definire la sua esperienza in Mediaset "molto difficile, molto rischiosa" e "un po´ scioccante" passando quindi subito dopo a delle chiare accuse: "mi tappano la bocca, ancora prima che inizi a parlare, non mi fanno esibire, non mi danno libertà di costruire percorsi musicali pensati Ad hoc per i concorrenti, non ho libertà di scelta, interferiscono continuamente con il mio lavoro senza alcuna cognizione o competenza."

Secondo Morgan, questo ´clima´ ha fatto sì che i componenti della sua squadra siano stati portati allo sbando: "impauriti fomentati completamente travolti da un clima di panico, di segregazione cupa priva di stimoli o supporti didattici". E i concorrenti, sostiene ancora, per questo "reagiscono naturalmente in maniera scomposta (e li comprendo) diffidando di me, non studiando, nemmeno accettando le ´proposte´ che da me provengono sui brani assegnati."


Morgan / Facebook

"I talenti della mia squadra" sono "ammutinati, allo sbando" aggiunge l´artista "Altro che bestie da mettere in scena, oggetti, scatole, preferibilmente da non riempire. Non conoscono quelle canzoni (opere) ma si rifiutano di eseguirle. Tutto questo vissuto con nonchalance, dagli adulti, come se niente fosse, tutto normale."

Mi dicono che è così che funziona. No, per me è strano" aggiunge Morgan "Mi intortano con la scusa che il pubblico è ignorante, e quindi tale deve rimanere. Nossignori, nossignori. Secondo me la gente non è scema, il pubblico non è scemo e merita il rispetto di chi gli entra in casa" conclude, definendosi infine "amareggiato."

Morgan ha quindi pubblicato successivamente un altro post Facebook allegando la scaletta di canzoni proposta nel corso del talent e ha quindi annunciato per le prossime ore una diretta sul social network.


Morgan / Facebook




Gli Ultimi Video & Gallery