La Rai riesuma 'Carosello'On line il brano inedito di Adriano Celentano 'Ti fai del male'


Morte di Reeva Steenkamp: Oscar Pistorius sarà processato con l'accusa di omicidio premeditato

Data pubblicazione : 19/02/2013




Si è svolta stamattina presso il tribunale di Pretoria la nuova udienza preliminare che ha visto Oscar Pistorius diventare definitivamente imputato di 'omicidio premeditato' per la morte della fidanzata Reeva Steenkamp.

Alla lettura dell'accusa da parte del presidente del tribunale, l'atleta è scoppiato in lacrime, tenendosi la testa tra le mani. Sconvolti anche i parenti di Pistorius presenti in aula: la sorella, il fratello e il padre.

Pistorius, vista la gravità dell'accusa, non potrà beneficiare della libertà provvisoria, che era stata chiesta dai suoi legali. Intanto, fuori dal tribunale, un gruppo di donne ha messo in atto una protesta esponendo dei cartelli su cui era scritto: 'Deve marcire in prigione'.

"Si è armato, si è messo le protesi, ha camminato per sette metri fino al bagno e poi ha sparato" ha sostenuto in aula la procura articolando l'accusa "Al momento dell'aggressione, la porta del bagno era chiusa a chiave. L'imputato ha detto a sua sorella che pensava che fosse un ladro. Perché un ladro si chiuderebbe in bagno?".

La difesa dell'atleta ha comunque continuato a sostenere la tesi dell'errore: "Non si è trattato di un omicidio" ha detto Barry Roux, uno dei legali di Pistorius "Non vi è alcun elemento che indichi la minima premeditazione. Tutto quello che sappiamo è che lei si era chiusa nel bagno. E che lui ha pensato che si trattasse di un intruso".

In mattinata, a Port Elizabeth, si sono celebrati i funerali di Reeva Steenkamp, che i famigliari hanno voluto svolgere in forma privata. Il feretro era avvolto in un drappo e coperto di fiori bianchi.




Fonte: Repubblica

Gli Ultimi Video & Gallery