Brad Pitt e Angelina Jolie, cala la tensione: 'Sono tornati a parlarsi''Piccole star crescono, bambini che assomigliano a delle celebrità


Paola Perego: 'Una cosa più grande di me, l'argomento era stato approvato'

Data pubblicazione : 23/03/2017



Paola Perego rilascia per la prima volta delle dichiarazioni dopo la bufera scoppiata in seguito alla lista sulle donne dell´est  e che ha coinvolto l´intera trasmissione da lei condotta su Rai Uno ´Parliamone sabato", una bufera talmente forte da portare i vertici Rai a decidere di chiudere il programma.



"Sono stata messa in mezzo in una cosa molto più grande di me" ha detto la Perego nel corso di un´intervista rilasciata al programma Mediaset ´Le Iene´ "Sto male per tutte quelle persone che, fidandosi di me, mi hanno seguita in questo programma. Ora resteranno senza lavoro."

"Sono spaventata, vedo i giornali e mi sembra una cosa surreale, che non sta capitando a me" ha aggiunto la Perego "Non ho ancora metabolizzato, non riesco a capire bene che cos´è questa violenza contro di me" osserva e ipotizza: "Forse è scomodo mio marito."


Paola Perego / Twitter

Subito dopo la chiusura di ´Parliamone sabato", il marito della Perego, l´agente Lucio Presta, aveva scritto un tweet in difesa della moglie: "RaiUno è salva, ora accanitevi su altro! Buona giornata della felicità. Ai politici che hanno urlato ora tocca tornare a lavorare per davvero.” si leggeva nel post.


Paola Perego / Twitter

La Perego ha sostenuto che la parte di trasmissione finita nella bufera fosse stata approvata dall´alto: "Gli argomenti in Rai vengono approvati prima di essere messi in onda dal capostruttura, dal direttore di rete. Si sono dissociati da una cosa che avevano approvato e adesso fanno la figura di quelli che stanno salvando l´Italia da questo ´mostro´ che è sessista, che porta in televisione queste cose."

La conduttrice ha ammesso comunque l´errore che è stato fatto mandando in onda quella slide: "Una pagina mediocre come tante altre" e si è difesa dalle accuse di sessismo: "Non sono sessista, ma non solo non lo sono, perché porto avanti una battaglia da sempre, perché è uno dei miei principi base, la difesa dei diritti delle donne principalmente."




Gli Ultimi Video & Gallery