Taylor Swift e Calvin Harris già al capolinea? 'Lei lo ha mollato da una settimana'Queste persone si assomigliano in modo impressionante, ma non si erano mai viste prima


Playboy, rivista erotica per eccellenza, non sarà più erotica: 'Stop ai nudi integrali'

Data pubblicazione : 13/10/2015




Un cambiamento a dir poco radicale per Playboy, rivista conosciuta in tutto il mondo per i suoi nudi femminili. Il magazine infatti non pubblicherà più foto di nudo integrale.

Ad annunciarlo sono i dirigenti di Playboy, che spiegano che il fondatore Hugh Hefner, oggi 89enne, condivide la scelta editoriale. La rivoluzione, insieme a un redesign della pubblicazione, sarà messa in atto a partire dalla prossima primavera.

Sulle pagine di Playboy ci saranno ancora ragazze in pose provocanti, ma mai completamente nude. La rivista nacque negli USA 62 anni fa, in un periodo in cui mostrare immagini di nudo femminile era considerato osceno.

"Quella battaglia fu combattuta e vinta" ha spiegato al New York Times Scott Flanders, CEO di Playboy "Adesso si è a un click di lontananza da qualsiasi tipo di contenuto sessuale che si possa immaginare e in modo gratuito. Dunque i tempi sono decisamente cambiati."

Quando Hefner pubblicò il primo numero della rivista nel febbraio del 1953, in copertina c´era Marilyn Monroe. Nella lettera di presentazione del magazine si leggeva che Playboy era adatto per uomini dai 18 agli 80 anni.

"Ci piace preparare cocktail e un paio di stuzzichini e invitare una ragazza per una tranquilla discussione su Picasso, Nietzsche, il jazz e il sesso..." scriveva ancora Hefner.

Sulla copertina della rivista non c´era una data, perché la pubblicazione del numero due non era affatto scontata. Dopo più di 60 anni la rivista esiste ancora anche se con tiratura ben inferiore, ma sta per essere rivoluzionata in cerca di rilancio, in un mondo che si è profondamente trasformato. Una scommessa che non sarà facile vincere. Neanche per un´istituzione come Playboy.




Gli Ultimi Video & Gallery