Kate Middleton in topless, chiesti un milione e mezzo di dollari di danni alla rivista 'Closer'Le celebrità diventano dei cartoon in questi splendidi e simpatici ritratti


Profanata la tomba di Romy Schneider, attrice interprete della principessa Sissi

Data pubblicazione : 03/05/2017



Non c´è pace per Romy Schneider. Dei vandali hanno profanato la tomba dlel´attrice, diventata celebre in tutto il mondo per aver interpretato giovanissima il ruolo della principessa Sissi d´Austria in differenti film realizzati tra gli anni ´50 e ´60.

La Schneider, che morì nel 1982 all´età di 43 anni dopo una vita molto travagliata, è sepolta in Francia, nel cimitero di Boissy sans Avoir, non lontano da Parigi.


Romy Schneider

I custodi del piccolo cimitero hanno trovato la lapide della tomba dell´attrice tedesca spostata dalla sua sede, anche se sembra che i resti della defunta non siano stati toccati.

Il ruolo della principessa Sissi, fu il trampolino di lancio della carriera della Schneider, che in seguito collaborò con grandi registi come Luchino Visconti, Orson Welles, Otto Preminger, Claude Chabrol e Costa-Gavras, recitando in più di 50 pellicole.

Particolarmente noto il suo ruolo ne ´La piscina´ di Jacques Deray, al fianco di Alain Delon, con cui ebbe anche una relazione sentimentale al di fuori del set. Il film ha avuto recentemente un remake realizzato dal regista italiano Luca Guadagnino, con Tilda Swinton, Dakota Johnson e Ralph Fiennes.


Romy Schneider

La Schneider, di origine tedesca ma naturalizzata francese, si sposò due volte, la prima, dal 1966 al 1975 con il regista Harry Meyen, che morì suicida, e la seconda dal 1975 al 1981 con il giornalista Daniel Biasini. Entrambi i matrimoni furono storie molto tormentate.

Con Biasini ebbe una figlia, Sarah, che ha oggi 40 anni, mentre il primo figlio David avuto con Meyen, morì nel 1981 a soli 15 anni dopo essere rimasto infilzato in un cancello che tentava di scavalcare e che si trovava nella casa dei nonni.

Minata dalla sua dipendenza dall´alcol, l´attrice venne trovata senza vita nella sua casa parigina il 29 maggio 1982. Il suo cadavere venne scoperto dal produttore Laurent Petin, con cui la Schneider aveva una relazione da circa un anno.




Gli Ultimi Video & Gallery