Inossidabile Gianni Morandi al suo 40/o album, esce 'D'amore d'autore'E' morto a 64 anni il chitarrista Malcolm Young, co-fondatore degli AC/DC


Quentin Tarantino, il prossimo film con la Sony e senza Miramax





Quentin Tarantino, per il suo nuovo film ha scelto la Sony. La competizione per produrre la nona pellicola del regista americano era ormai a tre, con la Sony che l´ha spuntata su Warner Bros e Paramount.

Sul fronte della distribuzione era già chiaro il fatto che Tarantino fosse in procinto di interrompere la collaborazione con la Miramax, società co-fondata da Weinstein, che aveva fino a oggi distribuito tutti i suoi film, a partire dall´esordio del 1992 con ´Le Iene´.


Variety / Twitter

Tarantino aveva recentemente ammesso nel corso di un´intervista al New York Times di essere stato a conoscenza di alcuni degli abusi perpetrati da Weinstein, ma di non aver fatto abbastanza per denunciare.

L´ultima pellicola di Tarantino, ´The Hateful Eight´, uscita nel 2015, non ha avuto un enorme successo, incassando circa 155 milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte di un budget di 44 milioni.


Moviefone / Twitter

Incassi molto lontani dai precedenti film del regista newyorkese, con ´Bastardi senza gloria´ e ´Django Unchained´ che avevano strappato biglietti rispettivamente per 321.5 milioni di dollari e 425 milioni di dollari.

Il prossimo film di Tarantino dovrebbe essere basato sulla storia degli orribili omicidi compiuti dalla setta di Charles Manson alla fine degli anni ´60.


Tarantino News / Twitter

Il regista starebbe pensando a inserire nel cast Jennifer Lawrence e Margot Robbie, quest´ultima nel ruolo di Sharon Tate, e si fanno anche altri nomi come quelli di Leonardo DiCaprio, che ha già collaborato con Tarantino in ´Django Unchained´, Brad Pitt (´Bastardi senza gloria´) e Tom Cruise, che invece non ha mai lavorato con il regista.




Gli Ultimi Video & Gallery