Benigni al Quirinale per i 150 anni dell'Unità: 'Garibaldi come John Lennon'Hugh Grant parla per la prima volta della sua paternità: 'Tabitha è fantastica'


Ripreso a Firenze il Tour di Laura Pausini, ma nel rispetto dei famigliari di Matteo Armellini

Data pubblicazione : 19/03/2012




E' ripreso ieri a Firenze il tour di Laura Pausini. Lo stop delle esibizioni live della cantante è durato due settimane, in seguito all'incidente avvenuto nella notte tra il 4 e il 5 marzo a Reggio Calabria, nel quale aveva perso la vita il tecnico 32enne Matteo Armellini. 

L'incidente si era verificato durante i lavori di montaggio del palco della Pausini. Una parte della struttura del palco era ceduta, travolgendo il ragazzo. Un incidente simile era accaduto a Trieste durante il tour di Lorenzo Jovanotti nel dicembre 2011. Anche in quel caso era collassata la struttura del palco, causando la morte di Francesco Pinna, studente lavoratore triestino di 20 anni.

Nel corso del concerto di Firenze, che ha registrato il tutto esaurito, Laura Pausini ha ricordato Matteo Armellini, ma lo ha fatto nel modo più discreto possibile, nel rispetto della volontà dei famigliari dei ragazzo. Una voce maschile fuori campo ha annunciato: "Il nostro silenzio parla per noi".

Molti si attendevano la richiesta di un minuto di silenzio prima dell'inizio del concerto direttamente dalla cantante, ma così non è stato: "Abbiamo rispettato la volontà della famiglia del giovane ragazzo, che ha espressamente richiesto riserbo sulla vicenda" ha spiegato in un comunicato l'ufficio stampa della Pausini.




Fonte: Corrieredellacalabria.it

Gli Ultimi Video & Gallery