Kim Basinger modella a 60 anniVin Diesel annuncia l'uscita di 'Fast and Furious 7' per aprile 2015


Scarcerate le Pussy Riot

Data pubblicazione : 23/12/2013




Le due appartenenti al collettivo punk Pussy Riot che stavano scontando una pena a due anni di carcere in Russia, sono state liberate nelle scorse ore con un atto di amnistia firmato dal premier Vladimir Putin in occasione del XX anniversario della Costituzione russa. La loro pena sarebbe dovuta terminare nel marzo 2014.

Maria Alyokhina e Nadia Tolokonnikova erano state condannate per aver inscenato una protesta anti-Putin all´interno della cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca nel febbraio 2012. Il patriarcato ortodosso aveva chiesto per loro una pena esemplare. Le Pussy Riot non sembrano comunque aver rinunciato alle loro posizioni, definendo la loro scarcerazione un atto di propaganda.

Alla terza componente del collettivo punk, Ekaterina Samutsevich, era stata invece concessa la libertà condizionata nell´ottobre 2012. Il suo legale era infatti riuscito a dimostrare in aula che la ragazza era stata bloccata dalle guardie intervenute nella cattedrale, e che quindi non aveva avuto un ruolo attivo nella performance.




Gli Ultimi Video & Gallery