L'Istituto Luce è su YouTubeSony: The Amazing Spider-Man è il primo episodio di una triologia


Si aggiunge un assegno nell'infinito giallo della morte di Marilyn Monroe

Data pubblicazione : 08/07/2012




A 50 anni dalla sua morte, i misteri che circondano la morte di Marilyn Monroe sono destinati a non tramontare.  A riaccendere il caso è adesso un assegno ritrovato. La star americana con quell'assegno di 228,80 dollari avrebbe comprato, un giorno prima di suicidarsi, un mobile di poco valore: anche per la valuta dell'epoca.

Possibile? Si interroga l'eminente psicologo forense S. David Bernstein, una vera e propria autorità nel campo. Secondo lo studioso "le persone sul punto di suicidarsi mettono in atto prima di compiere il gesto altri tipi di suicidio, come per esempio uno shopping sfrenato che solleva il morale e svuota la mente dai problemi".

Quello di Marilyn, sempre secondo Bernstein sarebbe invece un gesto che "tradisce il comportamento di chi pensa di dover calcare le scene di questo mondo ancora per molto".

"Se dovessimo fare una sorta di autopsia psicologica" spiega ancora lo studioso "questa scoperta è più che intrigante. Suggerirebbe l'idea di qualcuno che non ha nessuna intenzione di uccidersi".

Il mistero sulle ultime ore di vita di Marilyn e le motivazioni che l'hanno spinta al suicidio rimangono. Insieme al suo mito.




Fonte: Repubblica

Gli Ultimi Video & Gallery