Bar Refaeli in cima alla Hot 100 di MaximDue brani a sorpresa per Beck


Taglio ai fondi: il direttore del Museo incendia le opere

Data pubblicazione : 25/05/2012




Di solito è la censura a bruciare le opere d'arte, ma questa volta a farlo è invece il Direttore di un Museo, quello di Casoria. Antonio Manfredi, Direttore del museo di arte contemporanea della città campana, ha scelto questo metodo decisamente estremo per protestare contro i tagli dei fondi destinati all'arte.

Manfredi ha avuto comunque il buon gusto di domandare agli artisti il consenso per bruciare le loro opere. Il Direttore afferma che continuerà a distruggere la collezione in modo sistematico, dando alle fiamme una media di due, tre opere a settimana. In tutto, il museo contiene circa 1.000 pezzi.

"Quando brucio queste opere mi sento molto, molto male" si è premurato di dichiarare Manfredi "Poiché ogni pezzo in questo museo è una parte della mia vita, è una parte della vita dell'artista. Ma quando la rivoluzione è possibile solo con l'azione del fuoco, si distrugge una parte dell'arte per salvarne l'insieme".




Fonte: Gawker

Gli Ultimi Video & Gallery